Tribunale di Lecce

FALLIMENTO 26/16

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 28/11/2018
Orario vendita S.I.: 10.00


Giudice:
-- --

Curatore:
Giuseppe Positano
Tel. 0832/240675
Cell. 349/6434836

Email: giuseppepositano@genie.it


Allegati:


Lotti

Lotto 2 - Terreno

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di un terreno artigianale di forma trapezoidale in Via Nobel, ricadente nel Piano P.I.P. NCT fgl. 12, p.lla 1483, uliveto 3, mq. 3564, r.a. € 8,28 €, r.d. € 7,36. NCT fgl. 12, p.lla 1484, uliveto 3, mq. 558, r.a. € 1,30 r.d. € 1,15. La p.lla 1483 è inclusa nel lotto 1, mentre la p.lla 1484 è destinata a strada di piano che dovrà essere ceduta al Comune di Taviano.

N.B.: i lotti n. 3, 4, 5 e 6 sopra descritti sono attualmente delimitati da un’unica recinzione avente un solo varco d’accesso. La realizzazione dei rispettivi varchi di accesso dovrà avvenire a cura e spese degli aggiudicatari. L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 c.p.c. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 21.12.16, e nella ordinanza di vendita del 06.03.18, relativamente al lotto 2, e nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 03.02.18, e nella ordinanza di vendita del 13.06.18 relativamente ai lotti n. 3-4-5 e 6, che devono essere consultate dall’offerente ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e lo stato attuale dei beni.

Offerta con bonifico tramite pec. Clicca qui per i dettagli.

Prezzo base: € 23.240,04
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 3.000,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Nobel - Taviano (LE) - Taviano (Lecce)


Lotto 3 - Ufficio

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di ufficio in Via Massimo D’Antona, già Viale Degli Artigiani, n. 16. L’immobile è destinato ad uffici ed è composto da un ingresso che conduce ad un corridoio da cui è possibile accedere all’area contabile, posta alla destra, e all’area tecnico- commerciale posta alla sinistra. Gli ambienti di lavoro sono serviti da un’area servizi igienici suddivisi per sesso. L’immobile ha un’altezza interna di 2,95 m. e sviluppa una sup. compl. di 400 mq. NCEU fgl. 12, p.lla 1094 sub 7, zona censuaria 01, ctg. A/10, vani 11, p.t., rendita € 2.556,46. L'individuazione catastale non è quella riportata nella sentenza di fallimento bensì quella scaturita a seguito del frazionamento derivante dalla variante urbanistica approvata dal Consiglio Comunale di Taviano con deliberazione n. 42 del 12.06.17. Conformità edilizia: non sono presenti difformità. Conformità catastali: non sono presenti difformità. P.E.: il lotto, così come meglio individuato nell'elaborato grafico allegato alla perizia, scaturisce dalla proposta di variante puntuale interna della zona P.I.P. del comune di Taviano che ha interessato i lotti n. 90 e n. 91. La variante urbanistica è stata approvata nell'adunanza del Consiglio Comunale di Taviano del 16.06.17 con deliberazione n. 42. C.E. n. 08/1997, per lavori di costruzione di un opificio di elettromeccanica e di elettronica per la realizzazione di quadri elettrici, presentata il 12.11.97 con il n. 17482 di prot., rilasciata il 29.01.98, agibilità del 16.04.04. Il certificato di agibilità rilasciato esclude la realizzazione della recinzione su via Edison per la quale era stata presentata domanda di interesse alla definizione dell'illecito edilizio che a quel momento non era stata esaminata. Attualmente non sussistono abusi da sanare.

N.B.: i lotti n. 3, 4, 5 e 6 sopra descritti sono attualmente delimitati da un’unica recinzione avente un solo varco d’accesso. La realizzazione dei rispettivi varchi di accesso dovrà avvenire a cura e spese degli aggiudicatari. L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 c.p.c. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 21.12.16, e nella ordinanza di vendita del 06.03.18, relativamente al lotto 2, e nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 03.02.18, e nella ordinanza di vendita del 13.06.18 relativamente ai lotti n. 3-4-5 e 6, che devono essere consultate dall’offerente ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e lo stato attuale dei beni.

Offerta con bonifico tramite pec. Clicca qui per i dettagli.

Prezzo base: € 251.600,00
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 10.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 26.000,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Massimo D’Antona - Taviano (Lecce)


Lotto 4 - Laboratorio artigianale

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di laboratorio artigianale in Via Massimo D’Antona, già Viale degli Artigiani, n. 16. L’immobile è destinato all’assemblaggio dei quadri elettrici e a magazzino. Esso si compone di un p.t. suddiviso in 2 settori lavorativi e di una zona soppalcata dov'è ubicato il p.1°. Nel p.t. troviamo l'officina, comunicante direttamente con l'area assemblaggio e cablaggio, e l’area in cui sono posti il bagno di servizio, l'area strumentazione elettronica per il collaudo, l'area schede tecniche dei prodotti da collaudare ed un ripostiglio. A questi ambienti si accede da un ampio disimpegno. Una scala in ferro conduce al p.1° della zona soppalcata ricavato nella maggiore altezza del laboratorio. Al p.1° sono posti i servizi igienici riservati agli operai, un vano archivio e una sala riunioni. All'interno dell'involucro edilizio è ubicata la centrale termica che per ragioni di sicurezza ha l'accesso dall'esterno ed è compartimentata dal resto dell'involucro edilizio da strutture REI 120. L’immobile ha un’altezza interna di 6 m. e sviluppa una sup. compl. di 598,60 mq. NCEU fgl. 12, p.lla 1094 sub 8, zona censuaria 01, ctg. C/3, cl. 1, mq. 560, p.t., rendita € 1.243,63. L'individuazione catastale non è quella riportata nella sentenza di fallimento bensì quella scaturita a seguito del frazionamento derivante dalla variante urbanistica approvata dal Consiglio Comunale di Taviano con deliberazione n. 42 del 12.06.17. Conformità edilizia: non sono presenti difformità. Conformità catastali: non sono presenti difformità. P.E.: il lotto, così come meglio individuato nell'elaborato grafico allegato alla perizia, scaturisce dalla proposta di variante puntuale interna della zona P.I.P. del comune di Taviano che ha interessato i lotti n. 90 e n. 91. La variante urbanistica è stata approvata nell'adunanza del Consiglio Comunale di Taviano del 16.06.17 con deliberazione n. 42. C.E. n. 08/1997, per lavori di costruzione di un opificio di elettromeccanica e di elettronica per la realizzazione di quadri elettrici, presentata il 12.11.97 con il n. 17482 di prot., rilasciata il 29.01.98, agibilità del 16.04.04. Il certificato di agibilità rilasciato esclude la realizzazione della recinzione su via Edison per la quale era stata presentata domanda di interesse alla definizione dell'illecito edilizio che a quel momento non era stata esaminata. Attualmente non sussistono abusi da sanare.

N.B.: i lotti n. 3, 4, 5 e 6 sopra descritti sono attualmente delimitati da un’unica recinzione avente un solo varco d’accesso. La realizzazione dei rispettivi varchi di accesso dovrà avvenire a cura e spese degli aggiudicatari. L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 c.p.c. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 21.12.16, e nella ordinanza di vendita del 06.03.18, relativamente al lotto 2, e nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 03.02.18, e nella ordinanza di vendita del 13.06.18 relativamente ai lotti n. 3-4-5 e 6, che devono essere consultate dall’offerente ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e lo stato attuale dei beni.

Offerta con bonifico tramite pec. Clicca qui per i dettagli.

Prezzo base: € 330.725,00
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 10.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 35.000,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Massimo D’Antona - Taviano (Lecce)


Lotto 5 - Laboratorio artigianale

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di laboratorio artigianale in Via Massimo D’Antona, già Viale degli Artigiani, n. 16. L’immobile è destinato ad officina meccanica e deposito merce da destinare ai cantieri, opportunamente compartimentati tra loro e comunicanti. All'interno dell'area deposito sono ubicati un secondo deposito per la merce da revisionare, un ufficio ed un servizio igienico. L’immobile ha un’altezza interna di 6 m. e sviluppa una sup. compl. di 441 mq. NCEU fgl. 12, p.lla 1094 sub 9, zona censuaria 01, ctg. C/3, cl. 1, mq. 430, p.t., rendita € 954,93. L'individuazione catastale non è quella riportata nella sentenza di fallimento bensì quella scaturita a seguito del frazionamento derivante dalla variante urbanistica approvata dal Consiglio Comunale di Taviano con deliberazione n. 42 del 12.06.17. Conformità edilizia: non sono presenti difformità. Conformità catastali: non sono presenti difformità. P.E.: il lotto, così come meglio individuato nell'elaborato grafico allegato alla perizia, scaturisce dalla proposta di variante puntuale interna della zona P.I.P. del comune di Taviano che ha interessato i lotti n. 90 e n. 91. La variante urbanistica è stata approvata nell'adunanza del Consiglio Comunale di Taviano del 16.06.17 con deliberazione n. 42. C.E. n. 08/1997, per lavori di costruzione di un opificio di elettromeccanica e di elettronica per la realizzazione di quadri elettrici, presentata il 12.11.97 con il n. 17482 di prot., rilasciata il 29.01.98, agibilità del 16.04.04. Il certificato di agibilità rilasciato esclude la realizzazione della recinzione su via Edison per la quale era stata presentata domanda di interesse alla definizione dell'illecito edilizio che a quel momento non era stata esaminata. Attualmente non sussistono abusi da sanare.

N.B.: i lotti n. 3, 4, 5 e 6 sopra descritti sono attualmente delimitati da un’unica recinzione avente un solo varco d’accesso. La realizzazione dei rispettivi varchi di accesso dovrà avvenire a cura e spese degli aggiudicatari. L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 c.p.c. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 21.12.16, e nella ordinanza di vendita del 06.03.18, relativamente al lotto 2, e nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 03.02.18, e nella ordinanza di vendita del 13.06.18 relativamente ai lotti n. 3-4-5 e 6, che devono essere consultate dall’offerente ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e lo stato attuale dei beni.

Offerta con bonifico tramite pec. Clicca qui per i dettagli.

Prezzo base: € 324.844,00
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 10.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 35.000,00
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Via Massimo D’Antona - Taviano (Lecce)


Lotto 6 - Deposito

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di deposito artigianale in Via Massimo D’Antona, già Viale degli Artigiani, n. 16. L’immobile è destinato a locale esposizione-locale campionature e prototipi con annessa la centrale idrica e un vano tecnologico per l'alloggio del gruppo elettrogeno. Esso si sviluppa a p.t. con struttura portante in muratura e copertura piana in latero-cemento. L’immobile ha un’altezza interna di 3 m. e sviluppa una sup. compl. di 115,70 mq. NCEU fgl. 12, p.lla 1094 sub 10, zona censuaria 01, ctg. C/2, cl. 1, mq. 130, p.t., rendita € 194,70. L'individuazione catastale non è quella riportata nella sentenza di fallimento bensì quella scaturita a seguito del frazionamento derivante dalla variante urbanistica approvata dal Consiglio Comunale di Taviano con deliberazione n. 42 del 12.06.17. Conformità edilizia: sono presenti le seguenti difformità: realizzazione di un vano tecnico per alloggio gruppo elettrogeno non autorizzato (normativa di riferimento: DPR n.380/2001 e ss.mm.ii. e Norme Tecniche di Attuazione Piano P.I.P.). Le difformità sono regolarizzabili mediante accertamento di conformità art. 36 del D.P.R. n. 380/2001e ss.mm.ii. Costi di regolarizzazione: redazione P.E. € 1.000,00. Conformità catastali: sono presenti le seguenti difformità: vano tecnico per alloggio gruppo elettrogeno non autorizzato (normativa di riferimento: DPR n. 380/2001 e ss.mm.ii. e Norme Tecniche di Attuazione Piano P.I.P.). Le difformità sono regolarizzabili mediante: presentazione mappale e DOCFA. Costi di regolarizzazione: redazione atti catastali: € 1.500,00. P.E.: il lotto, così come meglio individuato nell'elaborato grafico allegato alla perizia, scaturisce dalla proposta di variante puntuale interna della zona P.I.P. del comune di Taviano che ha interessato i lotti n. 90 e n. 91. La variante urbanistica è stata approvata nell'adunanza del Consiglio Comunale di Taviano del 16.06.17 con deliberazione n. 42. C.E. n. 08/1997, per lavori di costruzione di un opificio di elettromeccanica e di elettronica per la realizzazione di quadri elettrici, presentata il 12.11.97 con il n. 17482 di prot., rilasciata il 29.01.98, agibilità del 16.04.04. Il certificato di agibilità rilasciato esclude la realizzazione della recinzione su via Edison per la quale era stata presentata domanda di interesse alla definizione dell'illecito edilizio che a quel momento non era stata esaminata. Attualmente non sussistono abusi da sanare.

N.B.: i lotti n. 3, 4, 5 e 6 sopra descritti sono attualmente delimitati da un’unica recinzione avente un solo varco d’accesso. La realizzazione dei rispettivi varchi di accesso dovrà avvenire a cura e spese degli aggiudicatari. L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 c.p.c. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 21.12.16, e nella ordinanza di vendita del 06.03.18, relativamente al lotto 2, e nella relazione di stima a firma dell’esperto Geom. Rocco Minerba del 03.02.18, e nella ordinanza di vendita del 13.06.18 relativamente ai lotti n. 3-4-5 e 6, che devono essere consultate dall’offerente ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni e lo stato attuale dei beni.

Offerta con bonifico tramite pec. Clicca qui per i dettagli.

Prezzo base: € 47.739,00
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 3.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 5.000,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Massimo D’Antona - Taviano (Lecce)