Tribunale di Lecce

FALLIMENTO 42/12

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 18/02/2019
Orario vendita S.I.: 09.00


Professionista delegato:
Vittorio Inguscio
Tel. 0833/595846
Cell. 329/3178425

Email: vittorioinguscio@legalmail.it


Allegati:


Lotti

Lotto 1 (ex lotto 1, 2 e 4) - Laboratorio artigianale

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di laboratorio artigianale in Via San Domenico Savio, n. 22-24. L'unità immobiliare ubicato al piano semi-interrato è composta da locali autorizzati con destinazione a laboratorio confezioni con annessi vani per uffici, spogliatoi, depositi e servizi igienici. L'unità immobiliare ha una sup. tot. lorda di ca mq. 393 oltre scala e rampa di passaggio. A servizio dell'unità immobiliare sono costituiti i seguenti beni comuni non censibili: un impianto elevatore (comune anche al piano rialzato) fgl. 50, p.lla 833 sub 12; un vano tecnologico, posto al piano rialzato (comune anche al piano rialzato e p.1°) fgl. 50, p.lla 833 sub 13. L'immobile ha 2 ingressi; uno da una scala interna posta sul lato Dx ed il secondo da una rampa a scivolo posta sul lato Sx dell'immobile; entrambi gli ingresso partono da Via San Domenico Savio. NCEU fgl. 50, p.lla 833 sub 7, ctg. C/3, cl. 2, consistenza mq. 366, p.S1-p.t., rendita € 945,11; fgl. 50, p.lla 833 sub 13, posto al p.t. ed è costituito da un vano tecnologico, bene comune non censibile, comune anche al piano rialzato (fgl. 50, p.lla 833 sub 14) e ad altro immobile, non interessato dalla procedura, ubicato al p.1° (fgl. 50, p.lla 833 sub 9); fgl. 50, p.lla 833 sub 12, posto al p.S1-p.t. Il sub indicato è costituito di un impianto elevatore, bene comune non censibile, comune anche al piano rialzato (fgl. 50, p.lla 833 sub 14); l’immobile è gravato da servitù di passaggio delle tubature di acquedotto e fognatura che scendono dal p.1° (sub 9) e dal piano rialzato (sub 14), attraversando lo scoperto del p.t. con pozzetti d’ispezione e terminando sul muro di recinzione posto in Via Del Mare dove sono ubicati i relativi allacci alle reti pubbliche. Inoltre si precisa che esiste un quadro elettrico generale, comune a tutte le unità immobiliari compreso il 1°p. non interessato alla procedura, posto sul muro di delimitazione della rampa esterna di accesso al piano seminterrato. B) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di laboratorio artigianale in Via San Domenico Savio, n. 22-24. L'unità immobiliare ubicata al piano rialzato, ha destinazione urbanistica di laboratorio artigianale, è composto da 5 vani per laboratorio, 2 vani ad uso ufficio, un archivio oltre a ingresso, e servizi igienici. Tale suddivisione attuale dell’immobile dovrà essere sanata con la presentazione di relativa SCIA oppure con il ripristino dello stato autorizzato. Al servizio dell'unità immobiliare sono costituiti i seguenti come beni comuni non censibili: uno scoperto d'accesso comune anche al p.1° (non interessato dalla presente procedura), fgl. 50 p.lla 833 sub 10; uno scoperto d'accesso carrabile comune anche al p.1° (non interessato dalla procedura) fgl. 50, p.lla 833 sub 11; un impianto elevatore comune anche al piano seminterrato, fgl. 50, p.lla 833 sub 12; un vano tecnologico comune anche al piano seminterrato e al p.1° (immobile non interessato dalla procedura) fgl. 50, p.lla 833 sub 13. In fase di sopralluogo è stato rilevato nell'area laterale e posteriore dell'immobile, area in comune con il p.1°, (sub 11) delle coperture in pannelli soggette a demolizione con relativi costi indicati in perizia da attribuire in comune al piano rialzato e al p.1°. L'unità immobiliare ha una sup. tot. lorda di ca mq. 201 e gode di un ingresso principale posto in Via San Domenico Savio e sviluppa una sup. lorda compl. di ca mq. 201. NCEU fgl. 50, p.lla 833 sub 14, ctg. C/3, cl. 2, p.t., mq. 196, rendita € 436,41; fgl. 50, p.lla 833 sub 10, posto al p.t. Il sub indicato è costituito di uno scoperto d'accesso, bene comune non censibile, comune anche ad altro immobile non interessato dalla procedura ubicato al p.1° (fgl. 50, p.lla 833 sub 9); fgl. 50, p.lla 833 sub 11, posto al p.t. Il sub indicato è costituito da uno scoperto d'accesso carrabile, bene comune non censibile, comune anche ad altro immobile non interessato dalla procedura ubicato al p.1° (fgl. 50, p.lla 833 sub 9); fgl. 50, p.lla 833 sub 12, posto al p.S1-p.t. Il sub indicato è costituito da impianto elevatore, bene comune non censibile, comune anche al piano scantinato (fgl. 50, p.lla 833 sub 7); fgl. 50, p.lla 833 sub 13, posto al p.t. Il sub indicato è costituito da un vano tecnologico, bene comune non censibile, comune anche al piano scantinato (fgl. 50, p.lla 833 sub 7) e ad altro immobile non interessato dalla procedura ubicato al p.1° (fgl. 50, p.lla 833 sub 9). L'unità immobiliare è identificata con il n. 24 di interno. L’immobile è gravato da servitù di passaggio delle tubature di acquedotto e fognatura che scendono dal p.1° (sub 9) passano nell’immobile in questione e attraversano lo scoperto del p.t. e con pozzetti d’ispezione, terminano sul muro di recinzione posto in Via Del Mare dove sono ubicati i relativi allacci alle reti pubbliche. C) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di terreni e fabbricati in Via San Domenico Savio, n. 22-24. Sup. compl. di ca mq. 1.771. NCT fgl. 50, p.lla 1274 qualità uliveto, cl. 4, sup. catastale are 02 ca 06, R.A. € 0,32 R.D. € 0,27; fgl. 50, p.lla 1140 qualità seminativo arboreo, cl. 3, sup. catastale ca 07, R.A. € 0,01 R.D. € 0,02; fgl. 50, p.lla 1138 qualità seminativo arboreo, cl. 3, sup. catastale ca 68, R.A. € 0,12 R.D. € 0,19; fgl. 50, p.lla 1137 qualità ente urbano, sup. catastale are 14 ca 90. NCEU    fgl. 50, p.lla 1137 sub 1, ctg. C/3, cl. 2, mq. 282, sup. catastale 303 mq., rendita € 728,20; fgl. 50, p.lla 1137 sub 2, ctg. C/6, cl. 3, mq. 244, sup. catastale 263 mq., rendita € 504,09; fgl. 50, p.lla 1137 sub 3, ctg. C/6, cl. 3, mq. 162, sup. catastale 174 mq., rendita € 334,66. Sulla p.lla 1137, fgl. 50 (ente urbano) vi sono dei manufatti accatastati (p.lla 1137 sub 1, 2 e 3 oltre ai beni scoperti comuni non censibili sub 4 e 5) oggetto di fallimento, oltre ad altri manufatti abusivi non accatastati riportati nella planimetria delle demolizioni con i n. 3,5, 6, 7 e 8. Tali manufatti saranno oggetto di demolizione come di seguito specificato. Sui terreni (p.lle 1274 e 1137) sono stati rilevati dei manufatti in muratura e copertura con pannelli coibentati, essi risultano accatastati al fgl. 50, p.lla 1137 sub 1, 2, 3, 4 e 5. Tali opere, rilevate, sono state oggetto di 2 pratiche di dichiarazione di interesse alla sanatoria, ai sensi dell’art. 1 della L.R. n. 28/2003, presentate entrambe al Comune di Ugento in data 28.01.04 ai nn. 001760 e 001761. Le istruttorie di dette pratiche non sono state mai definite. Inoltre, lo sottoscrivente CTU ha richiesto all’Ufficio Tecnico del Comune certificazione attestante lo stato delle pratiche di sanatoria su indicate al fine di ottenere un parere o N.O. per l’eventuale rilascio della C.E. in sanatoria. L'Ufficio Urbanistico e Assetto del Territorio del Comune di Ugento, ha rilasciato attestazione in data 31.03.14 con la quale attesta l'improcedibilità delle pratiche di condono edilizio e pertanto le suddette opere sono soggette a demolizione. Pertanto nella stima viene considerato esclusivamente il terreno (p.lla 1137 Ente Urbano) di are 14.ca 90. Il lotto ha un’estensione compl. catastale di ca mq. 1.771 di cui mq. 30 destinati a sede stradale ricadenti sulle p.lle 1140 e 1138. Si evidenzia che la p.lla 1274 è stata asservita per la costruzione degli immobili di cui al punto A e B della presente perizia nonché del sub 9 (p.1°) non oggetto di vendita. I suddetti terreni sono gravati inoltre da servitù a favore degli immobili che insistono sulla p.lla 833. (p.lla 833 sub 7, 14 e 9). Tali servitù consistono in tubazioni di rete idrica e fognante con i relativi vari pozzetti d’ispezione esistenti e, attraversando le p.lle 1137 e 1274 arrivano ai contatori A.Q.P. e a alla rete di fognatura cittadina su Via Del Mare. Permessi e licenze: P.E. n. 7179 anno 1990 e successive varianti per lavori di costruire un locale a piano interrato a p.t. per attività artigianali e casa di abitazione a p.1°. C.E. n. 31/U. del 24.08.90 rilasciata in data 24.08.90 n. prot. 7179. P.E. n. 7931 anno 1992 per lavori di modifiche in corso d'opera di prospetti ed interni, cambio di destinazione del p.1° a uffici. C.E. n. 39/U. del 14.09.92 rilasciata in data 14.09.1992 n. prot. 7131. P.E. n. 7179 – 7931, Permesso d’uso n. 2376 del 14.12.93.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima in atti che deve essere consultata dall’offerente, ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Prezzo base: € 114.337,19
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 11.433,71
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via San Domenico Savio nn. 22-24 - Ugento (Lecce)