Tribunale di Lecce

R.G.E. 187/18 - Vendita Telematica Sincrona Mista

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 06/05/2020
Orario vendita S.I.: 13.00


Professionista delegato:
Adele Lagna
Tel. -
Cell. 328/4427677

Email: avvadelelagna@alice.it


Allegati:


Lotti

Lotto Unico - Fabbricato

A) Piena proprietà quota 1000/1000 di fabbricato artigianale destinato ad uffici, opificio ed abitazione, sito presso la zona P.I.P. di Novoli e precisamente ubicato al lotto 45/2, che risulta ad angolo e perimetrato con propria recinzione e cancelli scorrevoli. La struttura si presenta completa nella parte dell’opificio e degli uffici adiacenti, mentre risulta allo stato rustico l’interno dell’abitazione posta al 1°p. L’immobile è costituito da: fabbricato per uffici a p.t.; la parte destinata ad uffici è posta direttamente in adiacenza all’opificio da cui è possibile anche l’accesso mediante 2 ampie porte interne. Sono composti da ingresso, 3 vani, disimpegno e servizi, per ca 106 mq., con altezza interna di ca 3 m.; opificio a p.t.: tale struttura che sarebbe stata destinata alla produzione di infissi mai avviata, si compone di pannellature verticali, con pilastri, travi e con tegoli di copertura, tutto in struttura di tipo prefabbricato. All’interno di tale parte insiste un soppalco realizzato con struttura metallica in travi e pilastri e piano in legno, per ca 75 mq. e con altezza interna di ca 3 m. Oltre alla parte realizzata in struttura prefabbricata, sul lato corto, vi è in adiacenza un’altra area coperta realizzata con pilastri e travi reticolari in struttura metallica che risulta chiusa perimetralmente mediante pannelli coibentati, ad uso deposito di fusti in acciaio inox e che possiede un proprio accesso indipendente dall’esterno del lotto. Tale fabbricato artigianale quindi risulta realizzato per la parte in c.c. prefabbricato con altezza interna di ca 6,5 m. e sup. lorda di ca 308 mq. mentre per la parte in struttura metallica e pannelli si ha un’altezza di 5,50 m. e sup. lorda di ca 130 mq. La sup. esterna scoperta del lotto risulta di ca 1.077 mq.; abitazione a 1°p. e si accede mediante rampa di scala direttamente dall’esterno, completa di ringhiera e marmi. L’interno risulta interamente allo stato rustico con pareti in muratura di blocchi e solaio piano del tipo gettato in opera e con massetto di cemento; sono state poste unicamente le persiane alle finestre ed il portoncino del tipo blindato all’ingresso. Lo spazio interno risulta suddiviso in un ampio salone con angolo cottura, disimpegno e 3 camere da letto con 2 vani da adibire a servizi igienici avente altezza interna di ca 3 m. e sup. lorda di ca 118 mq. All’esterno la recinzione del lotto si compone da muretto basso sormontato da recinzione in ferro e pavimentazione in ghiaietto. La sup. tot. lorda del lotto risulta di ca 1.587 mq. NCEU fgl. 2, p.lla 266 sub 1, ctg. D/1, rendita € 3.419,10; fabbricato fgl. 2, p.lla 266 sub 2, ctg. A/3, cl. 3, consistenza 6,5 vani, rendita € 285,34. Stato di possesso: gli uffici e la struttura artigianale risultano occupati da terzi in virtù di contratto di affitto con scadenza 28.02.25. Conformità urbanistico edilizia: dal confronto tra il progetto approvato e lo stato dei luoghi si evince che il fabbricato è stato realizzato secondo il permesso di costruire rilasciato n. 102/04 del 13.12.04 con P.E. n. 59/04, prot. 7729. Pertanto con gli atti disponibili e la verifica dello stato dei luoghi ad oggi realizzato solo parzialmente, si evidenzia la difformità delle parziali opere eseguite a tutt’oggi rispetto al progetto approvato. Non risultano essere state autorizzate le modifiche interne delle tramezzature della parte adibita ad uffici ed inoltre rispetto al progetto originario risulta modificato l’ingresso alla C.I., la scala di accesso al soppalco e al 1°p., una diversa sistemazione delle tramezzature interne al disimpegno. Le opere sono regolarizzabili mediante pratica tecnica: SCIA (art. 37, co. 5, Dpr 380/01) Oblazioni e oneri: € 800,00. Spese tecniche: € 1.000,00. Oneri totali: € 1.800,00. Conformità catastale: la planimetria catastale e lo stato dei luoghi evidenziano alcune difformità che risultano regolarizzabili mediante presentazione di pratica tecnica con modello DOCFA presso gli uffici tecnici dell’Agenzia del Territorio. Spese tecniche: € 500,00. Spese catastali: € 200,00. Oneri totali: € 700,00. P.E.: la suddetta unità immobiliare è stata realizzata mediante il rilascio del permesso di costruire n. 102 del 13.12.04 che prevedeva la costruzione di un fabbricato per produzione di infissi ed opere in ferro ed alluminio con uffici ed abitazione al 1°p. La realizzazione è stata quindi autorizzata dal Comune di Novoli, ma a tale permesso non risulta esserci stata successiva comunicazione di fine lavori. Il fabbricato ad oggi pertanto è rimasto con l’abitazione posta al 1°p. allo stato rustico, così come la sistemazione esterna del lotto.  Destinazione urbanistica: il fabbricato risulta edificato in virtù del vigente piano per gli insediamenti produttivi di Novoli, approvato con delibera D.C.C. n. 62 del 23.10.92. Il suolo infatti ricade in zona con destinazione d’uso ad insediamenti produttivi, ovvero in area P.I.P. del vigente P. di F. con le seguenti norme tecniche ed indici: Iff = 3 mc./mq. Rc = 40% - H max = 8,50 m.

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore: Oxanet.it Spa

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o sede IVG in Viale Portogallo n. 9 - Z.I. Lecce

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 465.575,00
Prezzo base ridotto: € 350.690,00 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 2.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Zona PIP - Novoli (Lecce)