Tribunale di Lecce

R.G.E. 355/16 - Vendita Telematica Sincrona Mista

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 06/03/2019
Orario vendita S.I.: -


Professionista delegato:
Giuseppe Positano
Tel. 0832/240675
Cell. 349/6434836

Email: giuseppepositano@genie.it


Allegati:


Lotti

Lotto 1 - Appartamento

Vendita Lotto 1: 06/03/19 ore 10.00

A) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di appartamento in Via Antonello da Messina n. 15. L’unità immobiliare è posta al p.t., all’interno di un complesso immobiliare di tipo residenziale. Si accede percorrendo una strada ed un’area comuni ed interne al residence. L'appartamento è composto da soggiorno-pranzo con angolo cottura, disimpegno, bagno, 2 camere da letto, oltre a portico e spazio scoperto antistanti. Sviluppa una sup. lorda compl., esclusi gli accessori, di ca mq. 87. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 1, ctg. A/3, cl. 4, vani 4, p.t. rendita € 330,53. A.1) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di posto auto scoperto in Via Antonello da Messina n. 15. Il posto auto scoperto non presenta confini materialmente definiti. Sviluppa una sup. catastale compl. di ca mq. 15. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 18, ctg. C/6, cl. 1, rendita € 36,41. Conformità urbanistico-edilizia: nessuna difformità. Conformità catastale: sono state riscontrate le seguenti difformità: in planimetria catastale, nel bagno e nella camera da letto ad esso adiacente, sono rappresentate porte-finestre che si affacciano sullo scoperto antistante. Allo stato dei fatti, non sono porte-finestre, ma semplici finestre. Regolarizzabili mediante DOCFA. Oneri: € 50,00. Spese tecniche: € 500,00. Oneri totali: € 550,00. P.E. D.I.A. del 09.09.09, per lavori di variante in corso d'opera al permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Denuncia Inizio Attività (testo unico) presentata in data 10.09.09 al prot. n. 35372. Permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Non è stato possibile reperire la documentazione cartacea inerente la pratica in questione poiché non rinvenuta dal CTU c/o i competenti uffici comunali.

Domande giudiziali: Sui 4 lotti posti in vendita e sopra descritti, grava domanda giudiziale, anteriore al pignoramento, trascritta il 09.01.12 al n. 856 generale e 742 particolare, avente ad oggetto azione di revocatoria e simulazione. Vi è, inoltre, domanda giudiziale di divisione, trascritta il 20.02.03, al n. 6783, sul terreno censito nel NCT al fgl. 129, p.lla 118.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Ing. Francesco Leuzzi del 22.04.17 che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica

• Gestore: Oxanet.it Spa

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, nei locali appositamente adibiti.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 60.281,10
Prezzo base ridotto: € 45.210,83 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 2.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Via Antonello da Messina n. 15 - Santa Maria al Bagno - Nardò (Lecce)


Lotto 2 - Appartamento

Vendita Lotto 2: 06/03/19 ore 10.10

A) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di appartamento in Via Antonello da Messina n. 15. L’unità immobiliare è posta al p.t., all’interno di un complesso immobiliare residenziale. Si accede percorrendo una strada ed un’area comuni ed interne al residence. L'appartamento è composto da soggiorno-pranzo con angolo cottura, cucina, disimpegno, 2 bagni, 2 camere da letto, oltre a portico e spazio scoperto antistanti. Sviluppa una sup. lorda compl., esclusi gli accessori, di ca mq. 121. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 2, ctg. A/3, cl. 4, vani 5,5 p.t., rendita € 454,48. A.1) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di posto auto scoperto in Via Antonello da Messina n. 15. Il posto auto scoperto non presenta confini materialmente definiti. Sviluppa una sup. catastale compl. di ca mq. 12. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 16, ctg. C/6, cl. 1, rendita € 29,13. Conformità urbanistico-edilizia: sono state riscontrate le seguenti difformità: nella planimetria di progetto relativa alla D.I.A. presentata in data 09.09.09 è rappresentato un vano cantina comunicante direttamente con un bagno. Allo stato dei fatti, la cantina non esiste ed il relativo vano è stato accorpato al bagno. L'irregolarità non è sanabile in quanto determina un aumento volumetrico non verificato. Occorre, pertanto, ripristinare lo stato di progetto. Presentazione CILA (oneri e spese tecniche): € 100,00. Spese per ripristino stato di progetto (realizzazione tramezzatura divisoria con porta tra bagno e cantina, etc.): € 400,00. Oneri totali: € 500,00. Conformità catastale: sono state riscontrate le seguenti difformità: nella planimetria catastale è indicata la presenza di un vano cantina comunicante direttamente con un bagno. Allo stato dei fatti, la cantina non esiste ed il relativo vano è stato accorpato al bagno. In realtà, dovendo ripristinare lo stato di progetto e, quindi, separare i 2 vani (secondo quanto espresso nel paragrafo precedente), non si segnala la necessità di procedere ad una rettifica di tale difformità. Tuttavia, la planimetria dovrà essere rettificata poiché nel vano camera da letto di dimensioni minori è presente, allo stato dei fatti, una finestra che si affaccia sullo scoperto antistante, mentre in planimetria catastale è riportata una porta. Regolarizzabili mediante DOCFA. Oneri: € 50,00. Spese tecniche: € 500,00. Oneri totali: € 550,00. P.E.: D.I.A. del 09.09.09, per lavori di variante in corso d'opera al permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Denuncia Inizio Attività (testo unico) presentata in data 10.09.09 al prot. n. 35372. Permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Non è stato possibile reperire la documentazione cartacea inerente la pratica in questione poiché non rinvenuta presso i competenti uffici comunali.

Domande giudiziali: Sui 4 lotti posti in vendita e sopra descritti, grava domanda giudiziale, anteriore al pignoramento, trascritta il 09.01.12 al n. 856 generale e 742 particolare, avente ad oggetto azione di revocatoria e simulazione. Vi è, inoltre, domanda giudiziale di divisione, trascritta il 20.02.03, al n. 6783, sul terreno censito nel NCT al fgl. 129, p.lla 118.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Ing. Francesco Leuzzi del 22.04.17 che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica

• Gestore: Oxanet.it Spa

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, nei locali appositamente adibiti.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 85.216,50
Prezzo base ridotto: € 63.912,38 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 2.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Antonello da Messina n. 15 - Santa Maria al Bagno - Nardò (Lecce)


Lotto 3 - Appartamento

Vendita Lotto 3: 06/03/19 ore 10.20

A) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di appartamento in Via Antonello da Messina n. 15. L’unità immobiliare è posta al p.t., all’interno di un complesso immobiliare. Si accede percorrendo una strada ed un’area comuni ed interne al residence. L'appartamento è composto da soggiorno-pranzo con angolo cottura, disimpegno, bagno, 2 camere da letto, oltre a portico e spazio scoperto antistanti. Sviluppa una sup. lorda compl., esclusi gli accessori, di ca mq. 82. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 3, ctg. A/3, cl. 4, vani 4, p.t., rendita € 330,53. A.1) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di posto auto scoperto in Via Antonello da Messina n. 15.  Il posto auto scoperto non presenta confini materialmente definiti. Sviluppa una sup. catastale compl. di ca mq. 12. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 14, ctg. C/6, cl. 1, rendita € 29,13. Conformità urbanistico-edilizia: sono state riscontrate le seguenti difformità: nella planimetria di progetto relativa alla D.I.A. presentata in data 09.09.09 è rappresentato un vano cantina che, allo stato dei fatti, non esiste. Inoltre, allo stato dei luoghi, nel soggiorno pranzo è presente una luce (finestra) che nella suddetta planimetria di progetto non è riportata. Regolarizzabili mediante SCIA in Sanatoria. Oneri: € 800,00. Spese tecniche: € 800,00. Oneri totali: € 1.600,00. Conformità catastale: sono state riscontrate le seguenti difformità. Nel vano soggiorno pranzo, allo stato dei fatti, è presente una finestra (luce) che nella planimetria catastale non è rappresentata. Inoltre, nella camera da letto di dimensioni minori, allo stato dei fatti vi è una finestra, mentre in planimetria catastale è rappresentata una porta. Regolarizzabili mediante DOCFA. Oneri: € 50,00. Spese tecniche: € 500,00. Oneri totali: € 550,00. P.E.: D.I.A. del 09.09.09, per lavori di variante in corso d'opera al permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Denuncia Inizio Attività (testo unico) presentata in data 10.09.09 al prot. n. 35372. Permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Non è stato possibile reperire la documentazione cartacea inerente la pratica in questione poiché non rinvenuta presso i competenti uffici comunali.

Domande giudiziali: Sui 4 lotti posti in vendita e sopra descritti, grava domanda giudiziale, anteriore al pignoramento, trascritta il 09.01.12 al n. 856 generale e 742 particolare, avente ad oggetto azione di revocatoria e simulazione. Vi è, inoltre, domanda giudiziale di divisione, trascritta il 20.02.03, al n. 6783, sul terreno censito nel NCT al fgl. 129, p.lla 118.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Ing. Francesco Leuzzi del 22.04.17 che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica

• Gestore: Oxanet.it Spa

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, nei locali appositamente adibiti.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 55.961,10
Prezzo base ridotto: € 41.970,83 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Antonello da Messina n. 15 - Santa Maria al Bagno - Nardò (Lecce)


Lotto 4 - Appartamento

Vendita Lotto 4: 06/03/19 ore 10.30

A) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di appartamento in Via Antonello da Messina n. 15. L’unità immobiliare è posta al p.t., all’interno di un complesso immobiliare residenziale. Si accede percorrendo una strada ed un’area comuni ed interne al residence. Salendo una scala esterna, di pertinenza esclusiva, si accede a tale appartamento che risulta composto da soggiorno-pranzo con angolo cottura, disimpegno, bagno, 2 camere da letto, oltre ad area di ingresso scoperta con scala, e ad un balcone. Tramite una scala a chiocciola in metallo, posta sull'area scoperta di ingresso, è possibile accedere al piano terrazza. Su di esso si riscontra la presenza di un pergolato in legno e di 2 vani destinati a locali tecnici. Tuttavia, allo stato dei fatti, tali vani rappresentano un unico locale e hanno subito una variazione di destinazione d'uso. Inoltre all'interno di uno di essi è stato realizzato un bagno. Sviluppa una sup. lorda compl., esclusi gli accessori, di ca mq. 159,5. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 8, ctg. A/3, cl. 4, vani 4, p.t.-1°, rendita € 330,53. A.1) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di posto auto scoperto in Via Antonello da Messina n. 15. Il posto auto scoperto non presenta confini materialmente definiti. Sviluppa una sup. catastale compl. di ca mq. 12. NCEU fgl. 128, p.lla 955 sub 13, ctg. C/6, cl. 1, rendita € 29,13. Conformità urbanistico-edilizia: sono state riscontrate le seguenti difformità: A) nel vano soggiorno pranzo, allo stato dei fatti, è presente una luce (finestra) che nella planimetria di progetto relativa alla D.I.A. presentata in data 09.09.09 non è rappresentata. Regolarizzabili mediante SCIA in sanatoria. Oneri: € 800,00. Spese tecniche: € 800,00. Oneri totali: € 1.600,00. B) rispetto alla planimetria di progetto relativa alla D.I.A. presentata in data 09.09.09, sul piano terrazza i 2 locali tecnici sono stati accorpati e presentano una destinazione d'uso diversa. Tra l'altro, all'interno di essi è stato realizzato anche un bagno. Tale irregolarità non è sanabile e, pertanto, occorrerà ripristinare la situazione di progetto e la destinazione d'uso originaria. Spese per ripristino situazione di progetto: € 1.000,00. Oneri totali: € 1.000,00. Conformità catastale: sono state riscontrate le seguenti difformità: nel vano soggiorno pranzo, allo stato dei fatti, è presente una finestra (luce) che nella planimetria catastale non è rappresentata. Inoltre nel soggiorno, nel bagno e nella camera da letto ad esso adiacente, sono presenti finestre; nella planimetria catastale, invece, non sono rappresentate finestre, bensì porte-finestre. Regolarizzabili mediante DOCFA. Oneri: € 50,00. Spese tecniche: € 500,00. Oneri totali: € 550,00. P.E.: D.I.A. del 09.09.09, per lavori di variante in corso d'opera al permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Denuncia Inizio Attività (Testo unico) presentata in data 10.09.09 al prot. n. 35372. Permesso di costruire n. 42 del 30.01.09. Non è stato possibile reperire la documentazione cartacea inerente la pratica in questione poiché non rinvenuta presso i competenti uffici comunali.

Domande giudiziali: Sui 4 lotti posti in vendita e sopra descritti, grava domanda giudiziale, anteriore al pignoramento, trascritta il 09.01.12 al n. 856 generale e 742 particolare, avente ad oggetto azione di revocatoria e simulazione. Vi è, inoltre, domanda giudiziale di divisione, trascritta il 20.02.03, al n. 6783, sul terreno censito nel NCT al fgl. 129, p.lla 118.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Ing. Francesco Leuzzi del 22.04.17 che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica

• Gestore: Oxanet.it Spa

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, nei locali appositamente adibiti.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 68.580,65
Prezzo base ridotto: € 51.435,49 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Antonello da Messina n. 15 - Santa Maria al Bagno - Nardò (Lecce)