Tribunale di Lecce

R.G.E. 454/17 - Vendita Telematica Sincrona Mista

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 06/04/2020
Orario vendita S.I.: 17.00


Professionista delegato:
Anna Maria De Lorenzis
Tel. 0832/315320
Cell. 333/9700605

Email: dott.annadelorenzis@libero.it


Allegati:


Lotti

Lotto 1 - Appartamento

Piena proprietà quota 1000/1000 di appartamento in Via Smeraldo, n. 33. L’unità immobiliare è composta dal sub 30 e sub 31 al p.t. rialzato, di cui il sub 31 risulta essere totalmente abusivo; mentre il piano seminterrato, si compone dai sub 7 e sub 29, che risultano essere difformi sia dal punto di vista distributivo che nella destinazione d’uso. Il sub 7 con destinazione garage è stato trasformato ad uso residenziale in 2 camere da letto, un bagno e disimpegno, che sono parte integrante del sub 29 il quale ha subito delle variazioni distributive. Uno dei vani cisterna è stato adibito a vano cucina. Va precisato che il sub 31, oggetto di pignoramento, non può essere condonato, in quanto l’area su cui insiste è sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico come stabilito dal D.L. n. 42/2004 e pertanto ne è prevista la demolizione. Lo stato di conservazione del piano interrato risulta essere particolarmente degradato in tutte le sue componenti. Posto al p.S1 e p.t. sviluppa una sup. lorda compl. di ca mq. 219. NCEU fgl. 16, p.lla 766 sub 31, ctg. A/3, cl. 3, sup. catastale 66 mq., composto da vani 3,5 posto al p.t., rendita € 162,68. L’unità immobiliare, oggetto della procedura, risulta essere in totale difformità alla P.E. in sanatoria del 30.09.86, pertanto completamente abusiva e non più suscettibile di condono edilizio in quanto, l’area su cui insiste l’immobile è sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico. Inoltre, detto sub risulta essere parte integrante del sub 30, con il quale forma un’unica unità abitativa dal punto di vista distributivo, dei servizi e degli impianti; fgl. 16, p.lla 766 sub 29, ctg. A/3, cl. 2, sup. catastale 63 mq., composto da vani 3, posto al p.S1, rendita € 119,30. Note: l’unità abitativa risulta difforme dagli elaborati grafici oggetto di sanatoria, avendo subito delle variazioni distributive, divenendo parte integrante del sub 7; fgl. 16, p.lla 766 sub 30, ctg. A/3, cl. 3, sup. catastale mq. 74, composto da vani 4, posto al p.t., rendita € 185,92; fgl. 16, p.lla 766 sub 7, ctg. C/6, cl. 2, sup. catastale mq. 68, posto al p.S1, rendita € 89,55. L’unità abitativa risulta essere difforme dagli elaborati grafici oggetto di sanatoria, avendo subito delle variazioni distributive e di destinazione d’uso in quanto il vano cisterna è stato destinato a cucina, mentre il garage è stato destinato a disimpegno, 2 camere da letto e un bagno. P.E. comune di Taviano e successive varianti per lavori di costruzione di 3 appartamenti composti complessivamente da vani 12 e accessori, da erigersi in via Smeraldo. Concessione di costruzione rilasciata in data 05.04.83. L’immobile da realizzarsi con la C.E. prevedeva la realizzazione di 3 alloggi al solo p.t. P.E. comune di Taviano per lavori di rilievo di immobile esistente ai sensi della legge 47/85 in via Smeraldo, in C.T. fgl. 16, p.lla 766, relativo al progetto di C.E. in sanatoria (art. 13 L28.2.85 n. 47). Dagli elaborati grafici a corredo della pratica di condono edilizio, acquisiti c/o l’ufficio tecnico comunale del Comune di Taviano, si è rilevato una totale difformità rispetto agli elaborati grafici a corredo della C.E. In particolare per quanto concerne l’unità immobiliare oggetto di perizia, la sanatoria individua un immobile come: alloggio che si articola su 2 livelli, di cui uno seminterrato, costituito da garage, zona pranzo-cucina, un lavabo e 2 locali cisterna; mentre il p.t. rialzato è costituito da ingresso, 2 camere da letto, un bagno ed un ampio porticato. Il collegamento tra i 2 livelli avviene a mezzo di una scala interna, oltre a una rampa carraia che conduce al piano seminterrato da via Smeraldo. Il tutto veniva individuato al NCEU fgl. 16, p.lla 766 sub 1, sub 7 e sub 14 (B.C.N.C.). Lo stato dei luoghi risulta essere totalmente difforme sia nella volumetria che nella distribuzione degli spazi interni. Inoltre, dalla visura storica catastale emerge una variazione catastale del 09.11.15, in atti dal XX divisione - ampliamento - diversa distribuzione degli spazi interni - ristrutturazione; con detta pratica vengono individuati nuovi sub, quali sub 29 (piano seminterrato); sub 30 e sub 31 (p.t. rialzato). In particolare, il sub 30 e il sub 31 costituiscono un’unica unità abitativa l’unità immobiliare oggetto di perizia individuata con il sub 31 al p.t. rialzato, risulta essere totalmente abusiva mentre i sub 7 e 29 posti al piano seminterrato, risultano essere difformi sia dal punto di vista distributivo che nella destinazione d’uso. Il sub 7 con destinazione garage è stato trasformato ad uso residenziale in 2 camere da letto ed un bagno, che sono parte integrante del sub 29 il quale ha subito delle variazioni distributive con cambi di destinazione d’uso, in quanto uno dei vani cisterna è stato adibito a vano cucina. Va precisato che il sub 31 non può essere oggetto di condono come previsto dal D.L. n. 42/2004 in quanto l’area su cui insiste è sottoposta a vincolo paesaggistico idrogeologico.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore: Aste Giudiziarie Inlinea Spa

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, aula 22, piano seminterrato.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 74.025,00
Prezzo base ridotto: € 55.519,00 (offerta minima di partecipazione9
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Smeraldo, n. 33 - Marina di Mancaversa - Taviano (Lecce)