Tribunale di Lecce

R.G.E. 848/14 - Vendita Telematica Sincrona Mista

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 07/05/2019
Orario vendita S.I.: 15.00


Professionista delegato:
Sabrina Valentino
Tel. 0832/316808
Cell. 335/8145347

Email: valentinosabrina@libero.it 


Allegati:


Lotti

Lotto A - Abitazione

(Cfr. perizia di stima dell’Arch. Maria Carla Micelli del 07.07.17, depositata nella cancelleria del Tribunale di Lecce in data 13.07.17, lotti 1-2-4)

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di civile abitazione sita in zona agricola, in Via Formica, n. 5, fabbricato (cfr lotto 1 e 2 perizia di stima) p.t., 1° seminterrato, terreno di pertinenza e terreno agricolo collegato di mq. 1.250 (cfr. lotto 4 perizia di stima). L’immobile consiste in un fabbricato abusivo (con richiesta di condono edilizio pendente), di 3 piani di compl. mq. 430 commerciali, insistente su terreno di mq. 2.631 (fgl. 6 p.lla 216 ente urbano), pavimentato e/o piantumato a verde, confinante e collegato con terreno agricolo intercluso (con altro accesso da proprietà privata) di mq. 1.250 (fgl. 6 p.lla 150 cfr. perizia di stima lotto 4) NCEU: fgl. 6, sub 3 e 4 graffati, ad uso locale garage-deposito al piano interrato, ctg. C/6, mq. 185, rendita € 468,17; fgl. 6, p.lla 216, sub 1 e 2 graffati, ctg., cl. e rendita da definire. Nota: le planimetrie depositate al NCEU dei locali garage e deposito nonché dell’abitazione (cfr. lotto 1 e lotto 2 perizia di stima) non corrispondono allo stato dei luoghi, il terreno di pertinenza è identificato fgl. 6 p.lla 216 mq. 2.631 (ente urbano). NCEU fgl. 6, p.lla 150, seminativo, cl. 3, are 12,50 R.D. € 4,52 R.A. € 3,55. Stato di possesso: la civile abitazione (cfr. perizia di stima lotto 2) e l’annesso locale garage con locali tecnici (cfr. perizia di stima lotto 1) sono occupati, per assegnazione della casa familiare con sentenza di separazione del Tribunale di Lecce, non trascritta nei pubblici registri. Il terreno agricolo (cfr. perizia di stima lotto 4) è diviso in 2: zona A, annessa al giardino del fabbricato (cfr. perizia di stima lotti 1 e 2); zona B, recintata, utilizzata, senza titolo, come ricovero di attrezzi e materiali edili. L’accesso avviene dall’area di pertinenza del fabbricato, quello carrabile avviene da p.lla 37 (priva di servitù di passaggio consolidata), di esclusiva proprietà. Conformità urbanistico-edilizia del fabbricato (cfr. perizia di stima lotti 1 e 2): il fabbricato, non conforme agli strumenti urbanistici del Comune di Casarano, è realizzato abusivamente nel 1985. L’edificio ricade in agro di Casarano, dove sono previste abitazioni agricole con indice FT. di 0,03/mc/mq. su lotti minimi di mq. 10.000. per l’immobile risulta presentata, in data 30.09.86 una richiesta di condono edilizio (legge n. 47 del 28.02.85) ancora pendente, per il mancato pagamento di oblazione e oneri e per la mancata integrazione della documentazione. Successivamente alla domanda di condono risultano realizzati, ampliamenti abusivi destinati all’abbattimento: piano rialzato: ampliamento dello studio e del vano bagno e spostamento finestra; realizzazione di scala esterna allo stato rustico; p.1°: realizzazione di un una scala esterna di accesso al 1°p.; chiusura del vano scala con costruzione di un solaio. Il confronto tra lo stato dei luoghi e lo schema grafico del calcolo delle sup., allegato al condono, evidenzia le differenze sopra descritte. Ai fini del rilascio della concessione in sanatoria, è necessario eliminare le variazioni eseguite, produrre la documentazione mancante e procedere al pagamento di oblazione, oneri e interessi. Non essendo mai stata presentata la documentazione per i benefici della prima casa, il costo complessivo del condono è definito, cautelativamente, senza le agevolazioni previste. Conformità urbanistico edilizia del fabbricato su terreno agricolo (cfr. perizia di stima lotto 4): il deposito realizzato abusivamente sul terreno in area agricola del Comune di Casarano non è conforme agli strumenti urbanistici ed è destinato all’abbattimento. Conformità catastale: dal confronto tra la planimetria catastale dei lotti 1 e 2 della perizia di stima e lo stato dei luoghi del fabbricato, oltre alle difformità derivanti dagli l’ampliamenti eseguiti dopo il 1985 (oggetto di abbattimento) si registrano le seguenti difformità: al piano rialzato: assenza del balcone; al 1°p.: differente tramezzatura (assenza della cucina), differente disposizione del sottotetto e diversa posizione del muro di tamponamento esterno; al piano interrato: differente nella tramezzatura interna. Pertanto, anche eliminando gli abusi di epoca successiva al 1985, occorre procedere alla rettifica delle planimetrie catastali. Il tutto attraverso le procedure informatizzate previste per gli accatastamenti. P.E.: per l’intero fabbricato, costruito abusivamente, risulta presentata una richiesta di condono tutt’ora pendente per la mancata presentazione della documentazione integrativa e per il mancato pagamento di oneri e oblazione. Lo stato dei luoghi risulta difforme dallo schema planimetrico di calcolo della sup. utile allegato alla domanda di condono per l’esecuzione, in epoca successiva di alcune modifiche di ampliamento non sanabili, soggette all’abbattimento. Vincoli ed oneri giuridici: convenzioni matrimoniali e provvedimento d'assegnazione casa coniugale. L’abitazione risulta assegnata, con provvedimento del Giudice alla moglie e le figlie.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Arch. Maria Carla Micelli che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore:Gruppo Edicom Rete Di Imprese

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, nei locali appositamente adibiti.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 281.000,00
Prezzo base ridotto: € 210.750,00 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 2.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Formica, n. 5 - Casarano (Lecce)


Lotto B - Terreno agricolo

(Cfr. perizia di stima dell’Arch. Maria Carla Micelli del 07.07.17, depositata nella cancelleria del Tribunale di Lecce in data 13.07.17, Lotti 3 e 5):

Proprietà per la quota di 1000/1000 relativamente ai terreni confinanti a destinazione agricola. NCT fgl. 6, p.lla 118, uliveto cl. 3, sup. are 03,25 R.D. € 0,67 R.A. € 0.67; fgl. 6, p.lla 197, uliveto cl. 4, sup. are 52,59 R.D. € 6,79 R.A. € 6,79; stato di possesso: il terreno è in stato di abbandono. Destinazione urbanistica: i terreni individuati al fgl. 6, p.lla 118, e p.lla 197, ricadono nel vigente P.R.G. del Comune di Casarano tra le zone E3, di salvaguardia trama agricola - sub sistema V3, agricole a trama con preponderante presenza di impianti olivicoli, sia semplici che consociati con altre specie arboree da frutto tradizionale (mandorlo ecc.) sono favorite le azioni di conversione da agricoltura convenzionale ad ecocompatibile. È consentita l’edificazione residenziale con Iff mc. 0.03/mq. con lotto minimo di mq. 10.000 (di terreni non accorpati se non contigui).

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Arch. Maria Carla Micelli che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore:Gruppo Edicom Rete Di Imprese

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, nei locali appositamente adibiti.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 6.000,00
Prezzo base ridotto: € 4.500,00 (offerta minima di partecipazione9
Rilancio minimo: € 600,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: - - Casarano (Lecce)


Lotto C - Terreno

(Cfr. perizia di stima dell’Arch. Maria Carla Micelli del 07.07.17, depositata nella cancelleria del Tribunale di Lecce in data 13.07.17, lotto 4):

Proprietà per la quota di 1000/1000 relativamente al terreno in zona industriale. NCT fgl. 6, p.lla 199, uliveto cl. 4, sup. are 2352 R.D. € 3.04 R.A. € 3.04. Stato di possesso: il terreno, in stato di abbandono, è parzialmente recintato. Destinazione urbanistica: il terreno individuato al fgl. 6, p.lla 199, ricade in zona PIP lotti industriali (P.N.1.1 l’industria tra gli olivi nel vigente P.R.G. del Comune di Casarano) con iff di 3,5 mc./mq. RC 50%, altezza max 12 m.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Arch. Maria Carla Micelli che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore:Gruppo Edicom Rete Di Imprese

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, nei locali appositamente adibiti.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 24.000,00
Prezzo base ridotto: € 18.000,00 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 2.400,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: - - Casarano (Lecce)