Tribunale di Lecce

R.G.E. 417/18 - Vendita Telematica Sincrona Mista

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 22/05/2020
Orario vendita S.I.: 11.00


Professionista delegato:
Stefano D'Errico
Tel. -
Cell. 368/565710

Email: stefanoderrico@tiscali.it


Allegati:


Lotti

Lotto 1 - Abitazione

Piena proprietà quota 1000/1000 di abitazione di tipo economico in Via Concetta Baglivo n. 13, posta al p.t., sviluppa una sup. reale lorda di 471.01 mq. NCEU fgl. 7, p.lla 1062 sub 1, ctg. A/3, cl. 3, vani 6,5 p.t., rendita € 285,34; fgl. 7, p.lla 1062 sub 2, ctg. C/6, consistenza 39 mq., p.t., rendita € 42,30; fgl. 7, p.lla 1062 sub 3, ctg. C/2, cl. 1, consistenza 94 mq., sup. catastale 118 mq., p. interrato, rendita € 101,95. Vincoli ed oneri giuridici: si precisa che sul predetto immobile gravano formalità (sentenze di accoglimento di domanda revocatoria in favore dei creditori) che non potranno essere cancellate dal Giudice dell’Esecuzione. Conformità urbanistico-edilizia dove sono state riscontrate le seguenti irregolarità: tamponamento parziale di veranda retrostante. Le irregolarità sono regolarizzabili tramite: demolizione. Conformità urbanistico-edilizia dove sono state riscontrate le seguenti irregolarità: inversione degli ambienti cucina e camera da letto; lievi differenze delle misure dei vani; realizzazione di locali tecnici per ubicazione di impianti non rappresentanti in progetto autorizzato; diversa distribuzione spazi interni piano seminterrato. Le irregolarità sono regolarizzabili tramite P.E. per accertamento di conformità art. 36 D.P.R. 380/2001. Compenso progettista: € 1.000,00 sanzione minima: € 516,00. Conformità catastale dove sono state riscontrate le seguenti irregolarità: inversione degli ambienti cucina e camera da letto; realizzazione di locali tecnici per ubicazione di impianti non rappresentanti in planimetria; diversa distribuzione spazi interni piano seminterrato. Le irregolarità sono regolarizzabili tramite pratica catastale per variazione e ampliamento: € 1.000,00. P.E.: C.E. in sanatoria. Il fabbricato ha struttura in muratura portante intonacata e tinteggiata, con solai latero-cementizi. Gli infissi sono in legno con vetri semplici e sono chiusi da avvolgibili e grate di protezione. All'abitazione si accede attraverso 2 porte, una più stretta, che immette in un disimpegno, ed una di maggiori dimensioni, composta da una grande vetrata a 3 ante che si apre sul vano garage-pluriuso. I vani dell’abitazione risultano così distribuiti: al p.t.: 3 camere da letto, una cucina, un soggiorno, 2 disimpegni e un bagno, oltre al locale di servizio con accesso sia da una delle camere che dall’esterno. Detto vano e i locali tecnici retrostanti, non risultano in planimetria, e si presume essere stati ricavati in fase di costruzione; al seminterrato: un ampio vano adibito a deposito. Dal vano pluriuso del p.t. si accede al lastricato solare attraverso una breve rampa di scale. I pavimenti della scala e degli ambienti sono per lo più realizzati in piastrelle di ceramica e paiono risalire agli anni della costruzione dell’abitazione. Negli anni più recenti non sembra aver subito alcun intervento di manutenzione in conseguenza, probabilmente, dell’avvenuto abbandono. Lo stato attuale del fabbricato è alquanto mediocre, a causa soprattutto della vetustà della costruzione. Il fabbricato ha bisogno di un generale intervento di ristrutturazione con rifacimento di tutti gli impianti. Nel giardino vi sono piante ad alto fusto ma, come il fabbricato del quale risulta pertinenza, anch’esso è da tempo abbandonato e la presenza di vari tipi di piante infestanti lo hanno reso inaccessibile. Inaccessibile è anche il piano seminterrato, poiché l'incuria e l'abbandono hanno reso inutilizzabile il portone. Destinazione urbanistica: trattasi di lotto tipizzato dal vigente strumento urbanistico (Piano regolatore generale) come zona B12, in forza di delibera G.R. 2107 del 09.12.03.

Il predetto bene è meglio descritto nella relazione di stima del Dott. Matteo Tommaso Cavalera del 09.05.019 che deve essere consultata dall’offerente ed alla quale si fa espresso rinvio, anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene.

Agli effetti del D.M. 22/01/2008 n. 37 e del D. Lgs. 192/2005, l’aggiudicatario, dichiarandosi edotto sui contenuti dell’ordinanza di vendita e sulle descrizioni indicate nell’elaborato peritale in ordine agli impianti, dispenserà esplicitamente la procedura esecutiva dal produrre sia la certificazione relativa alla conformità degli stessi alle norme sulla sicurezza che la certificazione/attestato di qualificazione energetica, manifestando di voler assumere direttamente tali incombenze.

Ai sensi dell’art. 2, comma 7, del D.M. 15/10/2015 n. 227, sono poste a carico dell’aggiudicatario o dell’assegnatario la metà del compenso del professionista delegato relativo alla fase di trasferimento della proprietà nonchè le relative spese generali (oltre agli oneri fiscali derivanti dalla vendita ed alle spese effettivamente sostenute per l’esecuzione delle formalità di trascrizione e voltura catastale).

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore: Zucchetti

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o Sala Aste Telematiche Zucchetti Fallco Aste, sita a Lecce in Via Adriatica 4/B, 2°p.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 90.257,08
Prezzo base ridotto: € 67.692,81 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Via Concetta Baglivo n. 13 - Taurisano (Lecce)