Tribunale di Lecce

R.G.E. 139/17

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 07/05/2019
Orario vendita S.I.: 09.30


Professionista delegato:
Laura Rizzo
Tel. -
Cell. 329/9290324

Email: avv.laurarizzo@gmail.com


Allegati:


Lotti

Lotto 2 - Compendìo immobiliare

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di deposito commerciale in Via Don Tonino Bello n. 1, della sup. commerciale di 222,86 mq. Porzione di un fabbricato di 398 mq. ca di sup. coperta compl., destinato a negozio con relativi depositi di materiale termoidraulico, insistente su un lotto di 1.180 mq. ca. Il fabbricato è frazionato in 3 sub: 3-4-5. Il sub 3 è composto da un unico locale adibito a deposito di sup. utile pari a 106,02 mq. e sup. commerciale pari a 112,64 mq. Con accesso da via Don Tonino Bello ha uno spazio esterno di pertinenza di 612,38 mq. su una porzione del quale è stata realizzata senza autorizzazione una tettoia in ferro. La sup. commerciale tot. è pari a 112,64 mq. + la sup. ragguagliata dello spazio esterno di pertinenza (612,38 mq. x 0,18) = 222,86 mq. L'altezza interna è 3.96 m. NCEU fgl. 19, p.lla 178 sub 3, ctg. C/2, cl. 2, consistenza 105 mq., rendita € 135,57 indirizzo catastale: via Vescovo Eugenio Raffaele Faggiano, p.t., proprietà per 1/1 comunione de residuo, derivante da variazione toponomastica del 19.05.16 prot. n. LE0113510. L'attuale indirizzo è stato modificato in via Don Tonino Bello n. 1. B) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di negozio in Via Don Tonino Bello n. 1, della sup. commerciale di 72,60 mq. Porzione di un fabbricato di 398 mq. ca di sup. coperta compl., destinato a negozio con relativi depositi di materiale termoidraulico, insistente su un lotto di 1.180 mq. ca. Il fabbricato è frazionato in 3 sub: 3-4-5. Il sub 4 è composto dal negozio, dalla direzione, dall'archivio, da un bagno con sup. utile compl. pari a 53 mq. e sup. commerciale pari a 57,21 mq. Con accesso da via Don Tonino Bello ha uno spazio esterno di pertinenza di 85,49 mq. La sup. commerciale tot. è pari a 57,21 mq. + la sup. ragguagliata dello spazio esterno di pertinenza (85,49 mq. x 0,18) = 72,60 mq. L'altezza interna è 4.17 m. NCEU fgl. 19, p.lla 178 sub 4, ctg. C/1, cl. 3, consistenza 53 mq., rendita € 659,67 indirizzo catastale Via Vescovo Eugenio Raffaele Faggiano, .t. proprietà per 1/1 comunione de residuo, derivante da variazione toponomastica del 19.05.16. L'attuale indirizzo è stato modificato in via Don Tonino Bello n. 1. C) Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di deposito commerciale in Via Don Tonino Bello n. 1, della sup. commerciale di 234,88 mq. Porzione di un fabbricato di 398 mq. ca di sup. coperta compl., destinato a negozio con relativi depositi di materiale termoidraulico, insistente su un lotto di 1.180 mq. ca. Il fabbricato è frazionato in 3 sub: 3-4-5. Il sub 5 è composto da un unico locale adibito a deposito di sup. utile pari a 210 mq. e sup. commerciale pari a 223,87 mq. Con accesso da via Don Tonino Bello ha uno spazio esterno di pertinenza di 61,20 mq. E' collegato tramite una porta interna al sub 4. Confina anche con il sub 3 dal quale è separato da tramezzature rimovibili. La sup. commerciale tot. è pari a 223,87 mq. + la sup. ragguagliata dello spazio esterno di pertinenza (61,20 mq. x 0,18) = 234,88 mq. L'altezza interna è 3.96 m. NCEU fgl. 19, p.lla 178 sub 5, ctg. C/2, cl. 2, consistenza 210 mq., rendita € 271,14 indirizzo catastale via Vescovo Eugenio Raffaele Faggiano, p.t., proprietà per 1/1 comunione de residuo, derivante da variazione toponomastica del 19.05.16 prot. n. LE0113508. L'attuale indirizzo è stato modificato in via Don Tonino Bello n. 1. Conformità urbanistico edilizia: sono state rilevate le seguenti difformità: sull'area esterna di pertinenza del sub 3 è stata realizzata una tettoia in ferro non autorizzata. Le difformità sono regolarizzabili mediante rimozione. L'immobile risulta non conforme, ma regolarizzabile. Costi di regolarizzazione: rimozione della tettoia esterna in ferro: € 2.000,00. Sono state rilevate le seguenti difformità: Sulla planimetria catastale dei subb 4 e 5 non è indicato lo spazio esterno di pertinenza, mentre è correttamente indicato nella planimetria del sub 3. Le difformità sono regolarizzabili mediante variazione catastale. L'immobile risulta non conforme, ma regolarizzabile. Costi di regolarizzazione: variazione catastale € 800,00. P.E.: C.E. n. 125/1979 per lavori di costruzione di un deposito in via Vescovo Faggiano di 390 mq., presentata il 03.11.79, agibilità del 28.05.80 con il n. 35 di prot. La pratica risulta smarrita c/o il comune di Salice Salentino. Permesso di costruire n. 88/2007 per lavori di cambio di destinazione d'uso di una parte di fabbricato esistente da locale commerciale a locale deposito e variazione di prospetto sul fabbricato ubicato in via trav. Via Vescovo Faggiano, presentata il 19.07.07 con il n. 9701 di prot., rilasciata il 27.07.07 con il n. 63 di prot., agibilità del 14.12.01 con il n. 31 di prot. Nella relazione tecnica il tecnico dichiara che l'immobile è stato oggetto di intervento con Licenza Edilizia n. 53 del 04.07.97, P.E. 25/97 ma tale P.E. è smarrita c/o il comune. Con nota di variazione per divisione-diversa distribuzione degli spazi interni n. 18286.1/2001 del 11.12.01 prot. 378723 dalla p.lla 178-1031, ctg. C/2, mq. 879, scaturivano le p.lle 178/1, ctg. C/1, mq. 257 e p.lla 178/2, ctg. C/2, mq. 473. Con nota di variazione n. 378723.1/2001 del 11.12.01 prot. 64085 alla p.lla 178/1, ctg. C/1, cl. 1, mq. 257 veniva attribuita la nuova cl. 3 e alla p.lla 178/2, ctg. C/2, cl. 1, mq. 473 veniva attribuita la nuova cl. 2. Con nota di variazione per frazionamento per trasferimento diritti-diversa distribuzione degli spazi interni-ristrutturazione n. 25439.1/2007 del 08.08.07 dalla p.lla 178/1, ctg. C/1, mq. 257 scaturivano le p.lle 178/4, ctg. C/1, mq. 53 e p.lle 178/5, ctg. C/2, mq. 210. Con nota di variazione per fusione-demolizione parziale-ristrutturazione n. 25441.1/2007 del 08.08.07 prot. LE0341137 dalla p.lla 178/2, ctg. C/2, mq. 473 scaturiva la p.lla 178/3, ctg. C/2, mq. 105.

L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 cpc. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell'Arch. Francesco D'Ercole, che deve essere consultata dall’offerente, ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Prezzo base: € 71.386,77
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 2.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 7.500,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Don Tonino Bello n. 1 - Salice Salentino (Lecce)


Lotto 3 - Terreno agricolo

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di terreno agricolo sulla traversa della S.P. 107 per Avetrana, della sup. commerciale di 5.053 mq., raggiungibile da un via vicinale asfaltata che parte dalla S.P. 107 Salice Salentino-Avetrana. Di forma rettangolare ha una sup. di 5053 mq. Destinato a seminativo è privo di pozzo e di elettricità. I confini non sono delimitati da recinzione di alcun tipo. E' privo di qualsiasi tipo di alberatura. NCT fgl. 30, p.lla 77, qualita seminativo, cl. 2, sup. 5053, R.A. € 11,74 R.D. € 20,88 derivante da impianto meccanografico del 30.06.77. Situazione urbanistica: PRG - piano regolatore generale vigente, in forza di delibera Deliberazione di G.R. Puglia n. 1632 del 23.11.99 e approvato con gli adeguamenti alle prescrizioni regionali dal comune di Salice Salentino con Deliberazione di C.C. n. 27 del 28.06.10, l'immobile ricade in zona E1-Agricola Produttiva Normale. Norme tecniche di attuazione ed indici: sono le aree del territorio comunale destinate al mantenimento ed allo sviluppo delle attività produttive agricole e di quelle ad esse connesse o indotte. E' inoltre consentita l'attività agrituristica con le modalità e nei limiti contenuti nell'art. 33.2 delle NTA. Nelle zone E1 sono consentite: a) abitazioni per gli addetti alla conduzione delle aziende agricole (imprenditore e dipendenti); b) attrezzature e infrastrutture produttive al diretto servizio delle aziende agricole; c) locali per la lavorazione, la conservazione e la vendita di prodotti agricoli e zootecnici; d) allevamenti industriali di pennuti, animali da pelliccia, bovini, equini, suini; e) installazione di elettrodotti, metanodotti, acquedotti e relative stazioni di trasformazione e pompaggio. Nelle zone E1 gli interventi consentiti sono autorizzati attraverso C.E. diretta agli imprenditori agricoli singoli o associati. Si applicano i seguenti indici: S.M.I. = la sup. fondiaria minima di intervento, fino alla redazione dei piani zonali ovvero di indicazioni specifiche al livello provinciale, non può essere inferiore a 2 Ha per strutture produttive di cui ai precedenti punti b), c), d). Per ogni singola unità abitativa di cui alla lettera a), non può essere inferiore a: 0,8 Ha per colture ortoflorovivaistiche specializzate, riducibili a 0,6 Ha quando almeno il 50% delle colture è protetto in serra; 2 Ha per vigneti, agrumeti e frutteti in coltura specializzata; 3 Ha per oliveto in coltura specializzata e seminativo irriguo; 6 Ha per colture seminative, seminativo arborato, prato, prato irriguo. I.F.F. = 0,10 mc/mq. per le strutture di cui alle lettere b), c), d). Rapporto max di copertura per tutte le edificazioni e le strutture anche le accessorie consentite pari al 5% (0,05mq./mq.). H max= 8,50 m con esclusione dei volumi tecnici n. piani abitativi = 2.

L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 cpc. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell'Arch. Francesco D'Ercole, che deve essere consultata dall’offerente, ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Prezzo base: € 1.268,39
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 100,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 150,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: SP 107 Salice-Avetrana - Salice Salentino (Lecce)