Tribunale di Lecce

R.G.E. 249/18 - Vendita Telematica Asincrona

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 15/09/2021
Orario vendita S.I.: 12.00


Professionista delegato:
Giampaolo Salvatore
Tel. 0832/315113
Cell. 338/8515616

Email: avvgiampaolosalvatore@gmail.com


Allegati:


Lotti

Lotto Unico - Abitazione

Piena proprietà quota 1000/1000 di abitazione di tipo popolare, in Via Girolamo Biscia n. 17, posta al p.t., sviluppa una sup. reale lorda di 95,83 mq. NCEU fgl. 100, p.lla 182, graffato 183 e 357 sub 3, ctg. A/4, cl. 2, vani 4, sup. catastale tot. 68 mq., tot. escluse aree scoperte: 67 mq., p.t., rendita € 104,48 derivante da variazione del 09.11.15. L'immobile è ubicato nel centro storico, con accesso da corte comune. Esso si compone di un ingresso soggiorno, un vano letto, un vano pranzo, una cucina, un ripostiglio, un vano wc oltre ad una piccola soffitta posta al di sopra del vano cucina con accesso da scala interna presente nel vano pranzo, ed uno scoperto retrostante, all'interno del quale è stata riscontrata la presenza di un pluviale per lo smaltimento delle acque meteoriche dei lastrici solari della sovrastante unità immobiliare posta al p.1°, oltre a luci e vedute. Il tutto con ogni accessorio, accessione, dipendenza, pertinenza, servitù attive e passive come in loco, apparenti e non. A seguito delle ricerche volte ad appurare le conformità urbanistiche e catastali dell'immobile è stato appurato essere stato costituito il vano wc, con supe. lorda pari a mq 4.13 ca, a seguito di realizzazione non autorizzata di solaio all'interno di ulteriore scoperto dell'immobile, così come la soffitta e la relativa scala di accesso sono anch'esse risultate essere prive di autorizzazione, opere tutte pertanto oggetto di ripristino dell'originario stato dei luoghi. La sup. lorda dell'abitazione al netto del vano wc risulta essere pari a mq. 81,31 ca, e quella dello scoperto retrostante pari a mq. 10,39 ca. L'unità immobiliare risulta essere in cattive condizioni di manutenzione, in generale incompleta, priva di rifiniture, di impianti elettrico, idrico fognante, oltre che di utenze, con pavimentazioni, infissi e rivestimenti, ove presenti, obsoleti, ed inoltre alcuni vani (letto, cucina e wc) sono risultati essere privi dei requisiti minimi occorrenti ai fini dell'agibilità ai sensi delle vigenti normative igienico sanitarie. Trattasi di lotto tipizzato dal vigente strumento urbanistico (altro) come zona centro antico -zona omogenea A1, in forza di delibera n. 62 del 06.12.05, modificato con delibera del Commissario Prefettizio n. 32 del 09.02.12. Sono state riscontrate le seguenti irregolarità: difforme. Le irregolarità sono regolarizzabili tramite: pratica c/o Agenzia delle Entrate-Territorio: € 500,00. Conformità urbanistico-edilizia: sono state riscontrate le seguenti irregolarità: realizzazione di solaio latero cementizio a copertura di preesistente piccolo scoperto posto a ridosso del vano pranzo, oltre a realizzazione di soffitta al di sopra del vano cucina e della relativa scala di accesso, il tutto risultato essere privo di autorizzazioni edilizie, pertanto oggetto di demolizione con ripristino dell'originario stato dei luoghi. A seguito di consultazione del titolo di proprietà atto rep. 53722 del 16.02.00 notaio Carnicelli, si è appurato essere stato dichiarato dai venditori che l'immobile è stato realizzato antecedentemente l'anno 1940, e che a decorrere dal 01.09.67 non sono state compiute opere o modifiche per le quali siano occorse licenze e/o autorizzazioni edilizie. Inoltre, a seguito di trasmissione di apposita istanza, il dirigente del settore urbanistica dello S.U.E. del Comune di Galatina ha rilasciato attestazione prot. n. c_d862 - 0017353 del 07.05.20 in merito all'assenza di P.E. intestate alla proprietaria nel periodo compreso tra il 16.02.00, data dell'acquisizione, e la data odierna. Stante l'assenza di P.E. in merito all'immobile, è stata considerata probante ai fini urbanistici la rappresentazione grafica planimetrica dello stesso presente in atti in catasto. Le irregolarità sono regolarizzabili tramite: pratica urbanistica c/o SUE. P.E., oneri di demolizione, trasporto a rifiuto e smaltimento: € 7.500,00. P.E.: prot. n. 3969 del 27.01.20 per la pratica di istanza prot. n. 3969 del 27.01.20. In riferimento alla richiesta del CTU c/o UTC di Galatina, il Responsabile del SUE ha comunicato che nel periodo compreso tra 16.02.00 data di acquisto dell'immobile ad oggi non risultano P.E. intestate alla proprietaria relative all'unità immobiliare in Via Biscia, n. 17. Da consultazione dell'atto di compravendita rep. n. 53722 del 16.02.00 Notaio Carnicelli si evince che l'immobile in oggetto è stato realizzato prima dell'anno 1940, pertanto in data antecedente al 01.09.67 e che successivamente non sono state compiute opere o modifiche per le quali la Legge richiedesse il rilascio di Licenza, concessione o autorizzazione alcuna.

Si invita a prendere visione della CTU, dell’ordinanza di vendita e dell’avviso di vendita.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Neprix S.r.l.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 24.767,24
Prezzo base ridotto: € 18.575,53 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 2.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Girolamo Biscia n. 17 - Galatina (Lecce)