Tribunale di Lecce

R.G.E. 383/19 - Vendita Telematica Asincrona

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 22/11/2021
Orario vendita S.I.: 12.00


Professionista delegato:
Monica Colella
Tel. -
Cell. 338/8152311

Email: m.colella@studiocentonzecolellastomeo.it


Allegati:


Lotti

Lotto 2 - Locale commerciale

Piena proprietà quota 1000/1000 di locale commerciale in Via Omero, costituito da p.t. e p. interrato, collegati da una scala interna; sviluppano una sup. lorda compl. di ca mq. 107,75. Il p.t. è composto da ampio vano commerciale, antibagno, bagno, scoperto prospiciente via Omero, su cui è stata realizzata una copertura in legno che dovrà essere rimossa, e altro scoperto posto sul retro dell’immobile, ove è stato realizzato un vano adibito a cucina con struttura in acciaio e pannelli coibentati, che dovrà essere rimosso. Il p. interrato è composto da un vano deposito e da un bagno. L'unità immobiliare è identificata con il n. 4 di interno, ha un'altezza interna di ca 3,30 m. al p.t. e 3,23 al p. interrato. NCEU fgl. 42, p.lla 527 sub 3, ctg. C/1, cl. 3, sup. catastale 62 mq., consistenza 52 mq., rendita € 977,55. Conformità urbanistico-edilizia: sono state riscontrate le seguenti difformità: sullo scoperto prospiciente via Omero è stata realizzata una copertura in legno, che non può essere regolarizzata; sullo scoperto retrostante il fabbricato sono state realizzate delle strutture in acciaio e pannelli coibentati che non possono essere regolarizzati; nel locale posto al p.t. è stato realizzato un antibagno, il bagno ha dimensioni differenti rispetto a quelle autorizzate e la scala è stata realizzata in modo difforme rispetto a quello autorizzata: tali irregolarità sono regolarizzabili; nel locale posto al p. interrato è stato realizzato un bagno che non può essere regolarizzato. I costi per le opere di demolizione e regolarizzazione mediante P.d.C. in sanatoria sono quantificabili in € 12.500,00 di cui € 2.000,00 per spese tecniche ed oneri ed € 10.500,00 per lavori. Conformità catastale: sono state riscontrate le seguenti difformità: nella planimetria catastale non risulta inserito l'antibagno e il bagno al p.t., mentre al p. interrato, dove è rappresentato il bagno, successivamente al P.d.C. in sanatoria dovrà essere aggiornata la planimetria catastale con la rimozione dello stesso. Regolarizzabili mediante DOCFA, con una spesa pari ad € 800,00. P.E. del 1980 e successive varianti per lavori di 3 negozi a p.t. e 2 appartamenti a p.1°. Concessione per l’esecuzione di opere n. 104/80 presentata in data 10.04.80 rilasciata in data 29.09.80. P.E. per lavori di variante in corso d'opera del fabbricato autorizzato con concessione n. 104/80. Concessione per l’esecuzione di opere n. 72/81 presentata in data 31.03.81 rilasciata in data 11.09.81; l'abitabilità è stata rilasciata in data 01.10.81. Nel piano regolatore vigente, in forza di delibera della Giunta Regionale n. 1691 del 28.11.01, l'immobile è identificato nella zona B5 di completamento nei centri costieri.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell’Ing. Marco Luperto depositata in atti che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Aste Giudiziarie Inlinea Spa

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 67.897,10
Prezzo base ridotto: € 50.922,82 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Omero - Torre dell'Orso - Melendugno (Lecce)


Lotto 7 - Altro

Piena proprietà quota 1000/1000 di canile, costituito da fabbricato a p.t. e terreno di pertinenza. Il canile è composto da 66 box, 4 zone coperte, 4 aree destinate a stabulazione libera ed un piccolo fabbricato posto al centro del lotto a servizio del canile. Il fabbricato al suo interno è così suddiviso: antibagno, bagno, locale preparazione alimenti, vano a disposizione per eventuali visite mediche e 2 aree coperte con solaio latero-cementizio per alloggiamento impianti, oltre ad un portico sul prospetto principale. Si accede al suddetto canile da strada Vernole-Castrì di Lecce. Sviluppa una sup. lorda compl. di ca mq. 2.297. NCEU fgl. 9, p.lla 254, ctg. D/8, rendita € 2.288,00. L’edificio è stato costruito nel 2004 e ristrutturato nel 2011. Nel piano regolatore vigente: in forza di delibera Giunta Regionale n. 987 del 09.07.02 l'immobile è identificato nella zona E2. Conformità urbanistico edilizia: sul fabbricato posto al centro del lotto destinato a servizi sono presenti le seguenti difformità: sulla parte anteriore del fabbricato è stato realizzato un portico che non può essere regolarizzato; sulla parte posteriore è stato realizzato un bagno, un antibagno, un disimpegno ed un camino che non possono essere regolarizzati; la porzione destinata a deposito risulta più larga rispetto al progetto autorizzato ed inoltre è stato realizzato un muro di tamponamento sul retro dello stesso vano: tali difformità non possono essere regolarizzate; la porzione destinata a centrale idrica risulta più larga rispetto al progetto autorizzato ed inoltre è stato realizzato un muro di tamponamento sul retro: tali difformità non possono essere regolarizzate; all'interno dell'immobile non sono state realizzate le tramezzature per definire il bagno, l'antibagno e quelle tra il locale deposito e il locale preparazione alimenti, che devono essere realizzate. I costi di demolizione e regolarizzazione delle difformità mediante P.d.C. in sanatoria sono quantificabili in € 21.000,00 di cui € 2.500,00 per oneri tecnici ed € 18.500,00 per lavori. Nessuna difformità catastale. P.E. per lavori di pensione cinofila n. 88 box P.d.C. presentata in data 11.11.01 n. prot. 3317 rilasciata in data 16.11.04; P.d.C. n. 33 del 16.11.04 n. prot. 4513. P.E. n. 15/2005 per lavori di variante in corso d'opera al permesso n. 33/2004; P.d.C. n. 15 del 15.09.05 presentata in data 22.08.05 n. prot. 13256 rilasciata in data 15.09.05 n. prot. 3543, l'agibilità è stata rilasciata in data 21.11.05 n. prot. 4519. P.E. per lavori di rilievo della pensione cinofila sulla S.P. Castrì di Lecce-Vernole; SCIA in sanatoria D.P.R. 380/01 ex art. 13 Legge 47/85. SCIA in sanatoria presentata in data 23.03.11 n. prot. 07/1; l'agibilità è stata rilasciata in data 27.07.11.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell’Ing. Marco Luperto depositata in atti che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Aste Giudiziarie Inlinea Spa

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 79.401,05
Prezzo base ridotto: € 59.550,78 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 1.500,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Castrì di Lecce - Castri di Lecce (Lecce)


Lotto 8 - Terreno agricolo

Piena proprietà quota 1000/1000 di terreno agricolo della sup. compl. di ca mq. 1.840. NCT fgl. 9, p.lla 108, uliveto cl. 2, sup. catastale 1.840 mq., R.A. € 4,75 R.D. € 5,70. Il terreno ha forma rettangolare. Nessuna difformità urbanistico edilizia e catastale. Nel piano regolatore vigente: in forza di delibera Giunta Regionale n. 987 del 09.07.02 l'immobile è identificato nella zona E2.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell’Ing. Marco Luperto depositata in atti che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Aste Giudiziarie Inlinea Spa

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 3.753,60
Prezzo base ridotto: € 2.815,20 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 500,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Castrì di Lecce - Castri di Lecce (Lecce)


Lotto 9 - Terreno agricolo

Piena proprietà quota 1000/1000 di terreno agricolo avente sup. compl. di ca mq. 21.450 su cui insiste un piccolissimo trullo di antichissima realizzazione. NCT fgl. 9, p.lla 109, uliveto cl. 3, sup. catastale 21.450 mq., R.A. € 38,77 R.D. € 49,85. Il terreno presenta una forma rettangolare. Nel piano regolatore vigente: in forza di delibera Giunta Regionale n. 987 del 09.07.02 l'immobile è identificato nella zona E1. Nessuna difformità urbanistico edilizia e catastale.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell’Ing. Marco Luperto depositata in atti che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Aste Giudiziarie Inlinea Spa

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 52.874,25
Prezzo base ridotto: € 39.655,68 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Castrì di Lecce - Castri di Lecce (Lecce)