Tribunale di Lecce

R.G.E. 386/16 - Vendita Telematica Asincrona

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 25/11/2020
Orario vendita S.I.: 11.00


Professionista delegato:
Fabrizio Marte
Tel. 0832/247807
Cell. -

Email: fabri.m@alice.it


Allegati:


Lotti

Lotto Unico - Immobile

Piena proprietà quota 1000/1000 di immobile in loc. Spirdo. Comprende un immobile attualmente allo stato rustico, monopiano situato nella campagna. Riporta una sup. coperta in pianta di ca mq. 137. NCEU fgl. 17, p.lla 836 (ex 533), con riferimento però all’immobile che intorno al 2013 è stato demolito e ricostruito nella sagoma riportata nell’elaborato grafico riportato nella perizia di stima redatta dall’Arch. A. Merico. Stato di possesso: occupato. Conformità urbanistico-edilizia: l’immobile è difforme. Presso l’ufficio tecnico del Comune di Ruffano, risulta un solo atto amministrativo risalente al 1975 riferito al rilascio della licenza di costruzione n. 38 del 07.07.75. Conformità catastale: l’immobile è difforme. Attualmente il bene risulta censito nel NCEU al fgl. 17, p.lla 836, ma si riferisce all’immobile precedentemente esistente e pertanto il nuovo manufatto, allo stato rustico, (pur essendo in fase di costruzione) non è conforme con quanto in atti c/o il Catasto. P.E.: presso il competente ufficio tecnico del Comune di Ruffano risulta depositata una sola richiesta di rilascio di licenza di costruzione risalente al 1975 cui è seguito il rilascio della licenza di costruzione n. 38. Questa prevedeva la costruzione di un locale deposito avente la sagoma di un rettangolo dalle dimensioni di m. 5 x 12 per un tot. di mq. 60. La stessa faceva riferimento ad una sola p.lla catastale di ca un ettaro. Da tale data non risulta più alcuna richiesta di ampliamento, di modifica, di ristrutturazione sia per l’immobile come da accatastamento vigente sia per quello posto a sequestro da parte dei Carabinieri della stazione di Tricase. Pertanto la nuova situazione è difforme rispetto a quanto consentito dalla licenza n. 38/75 per una sup. in pianta pari a ca il doppio di quanto assentito.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’esperto Arch. Antonio Merico del 06.05.19 che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Agli effetti del D.M. 22/01/2008 n. 37 e del D. Lgs. 192/2005, l’aggiudicatario, dichiarandosi edotto sui contenuti dell’ordinanza di vendita e sulle descrizioni indicate nell’elaborato peritale in ordine agli impianti, dispenserà esplicitamente la procedura esecutiva dal produrre sia la certificazione relativa alla conformità degli stessi alle norme sulla sicurezza che la certificazione/attestato di qualificazione energetica, manifestando di voler assumere direttamente tali incombenze.

Ai sensi dell’art. 2, comma 7, del D.M. 15/10/2015 n. 227, sono poste a carico dell’aggiudicatario o dell’assegnatario la metà del compenso del professionista delegato relativo alla fase di trasferimento della proprietà nonchè le relative spese generali (oltre agli oneri fiscali derivanti dalla vendita ed alle spese effettivamente sostenute per l’esecuzione delle formalità di trascrizione e voltura catastale).

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Oxanet.it Spa

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 30.456,83
Prezzo base ridotto: € 22.842,62 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Località Spirdo - Ruffano (Lecce)