Tribunale di Lecce

R.G.E. 474/19 - Vendita Telematica Asincrona

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 22/11/2021
Orario vendita S.I.: 13.00


Professionista delegato:
Alessandro Accoto
Tel. 0836/483481
Cell. -

Email: alessandro.accoto@studioaccoto.com


Allegati:


Lotti

Lotto 1 - Albergo

Piena proprietà quota 1000/1000 di immobile ad uso ricettivo alberghiero in Via Vittorio Veneto ang. Piazza Dante, con accesso principale dal civ. 15 di Piazza Dante. L’immobile si sviluppa su 4 livelli. Al piano interrato, con accesso da rampa da Via Vittorio Veneto, si trovano la centrale idrica, la centrale antincendio ed un piccolo spazio che ospita il gruppo di continuità energia elettrica, per una sup. lorda tot. di mq. 40. Al p.t. con accesso da Piazza Dante ci sono una zona adibita a bar a servizio dell’albergo, attualmente concessa in affitto a terzi, un ingresso all’albergo posto al n. 15 della Piazza Dante, un disimpegno, un vano ascensore con ascensore funzionante ed una scala per accedere al p.1°, per una sup. lorda tot. di mq. 83. Al p.1° si sviluppa l’albergo a cui si accede con scala principale interna, da 2 scale esterne ad uso antincendio, dotato di ascensore, è composto da reception, disimpegni di collegamento alle stanze ed alle uscite anche di emergenza della struttura, n. 21 stanze tipo doppia con bagno in camera, con le camere prospicienti i prospetti sulla strada e/o piazza dotati di balconi le restanti finestre, una grande sala posta al centro della struttura dotata di servizi wc, locali spogliatoi con bagno ed uno spazio ad uso deposito, per una sup. lorda tot. di mq. 1087. Al p.2° ci sono una scala ed un ascensore, un disimpegno, una lavanderia, una cucina, 5 vani tecnici, un terrazzo a livello. Dal p.2° si accede ad un soppalco posto ad un livello più basso a cui si accede anche con una scala dal p.1° ed al lastricato solare corrispondente alla restante sup. di copertura del p.1°. La sup. lorda del p.2° compreso il soppalco è di mq. 204 mentre quella del lastricato solare e mq. 740. L’immobile oggetto di stima è parte di un fabbricato. La restante parte del fabbricato di altra proprietà posta al piano interrato e p.t. è utilizzata come supermercato alimentare e depositi. Le unità immobiliari di recente edificazione ricadono in un contesto costruito consolidato di recente espansione del comune di Salve. NCEU fgl. 22, p.lla 1391 sub 22, ctg. D/2 (alberghi e pensioni con fine di lucro), rendita € 7.029,80 variazione del 17.12.20 prot. n. LE0179306 in atti dal 18.12.20 ampliamento - diversa distribuzione degli spazi interni (n. 65574.1/2020). Confini: l’immobile confina con Piazza Dante, Via Vittorio Veneto, p.lla 906, p.lla 907 e p.lla 777. A.1) Accessori: lastricato solare di copertura di sup. mq. 740. Parti comuni con altra proprietà con particolare riferimento ai beni comuni non censibili distinte con i sub 20 e 21. Caratteristiche zona: centro urbano a traffico locale con parcheggi nelle immediate vicinanze su pubblica via e piazza. Il comune di Salve è distante ca km. 5 dalle rinomate Marina di Salve, Marina di Pescoluse, Torre Vado, località turistiche con spiagge di richiamo nazionale tra cui le Maldive del Salento. Caratteristiche zone limitrofe: aree residenziali e commerciali. La zona è provvista di servizi di urbanizzazione primaria e secondaria. Principali collegamenti pubblici: strada Gallipoli-Leuca. Servizi offerti dalla zona: poco distante dal fabbricato sono presenti un supermercato e piccole attività commerciali. Stato di possesso: attualmente l’immobile al p.t. ed in particolare il vano posto all’angolo tra Piazza Dante e Via Vittorio Veneto ad uso bar a servizio dell’albergo è affittato con una scrittura privata di affitto ramo di azienda del 11.07.19, atto notaio con sede ad rep. n. 1334 racc. n. 1013, in cui affitta il ramo d’azienda relativo all’attività di bar e di gestione di apparecchi per il gioco lecito che si svolge all’interno di un albergo al p.t. La suddetta scrittura privata è precedente il pignoramento immobiliare n. 30255 del 20.11.19; si precisa che la parte affittuaria risulta morosa e di conseguenza il G.E. ha autorizzato le opportune iniziative giudiziarie; attualmente l’immobile al p.1° è libero poiché il contratto di locazione del 29.10.19 registrato il 14.11.19 al n. 003799-serie 3T, è stato risolto con decorrenza 30.06.20. Conformità urbanistico edilizia: dal sopralluogo sono emerse delle difformità urbanistiche. Al p.1° la presenza di una porta che collega la stanza 18 con la 19, la reception utilizzata come area colazione ed il disimpegno utilizzato come reception, e la copertura della scala esterna che smonta nel cortile esterno con uscita su piazza Dante ad uso antincendio. Al p.2° in copertura è stato rilevato un piccolo vano tecnico non conforme e una diversa disposizione dei pannelli solari. È stata inoltre rilevata la presenza di un muro che separa il lastricato solare in 2 aree di cui una ad uso tecnico ed un’altra a servizio della struttura con un solarium a cui si accede dal disimpegno del p.2°. Sul lastricato solare sono stati rilevati dei lucernai in corrispondenza dei vani al p.1°, posti al centro dell’immobile ad uso ripostiglio, spogliatoio e servizi che non hanno affaccio su strada. Spese di regolarizzazione e/o ripristino stato dei luoghi a quanto assentito in atti (valore stimato indicativo): € 7.500,00. Conformità catastale: dal sopralluogo effettuato e dalla verifica della documentazione sono emerse difformità catastali regolarizzabili con il ripristino dello stato dei luoghi di cui al punto precedente. Ripristinati i luoghi come da P.E. assentite risultano anche conformi le planimetrie catastali. P.E.: per l’immobile oggetto di stima è stata reperita e presa in esame l’ultima P.E. in atti c/o l’ufficio tecnico di Salve, la n. 383 del 2019, permesso di costruire n. 5 del 31.01.20, opere in sanatoria ai sensi dell’art. 36 DPR 380/2001 per opere realizzate in assenza di permesso di costruire. Nel corso delle operazioni peritali è risultato che successivamente all’accesso agli atti c/o il comune di Salve avvenuta in data 04.12.20 sono state presentate una CILA pratica n. 04134200759-16112020-1816 in atti dal 14.12.20 per cambio di destinazione di uso di ambienti interni e la P.E. di segnalazione certificata di agibilità (SCA) del 28.12.20 e la SCIA ai fini antincendio del 28.12.20, pratica n. 04134200759-28122020-1027 in atti dal 02.02.21.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima del 12.03.21 che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Aste Giudiziarie Inlinea Spa

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 1.270.000,00
Prezzo base ridotto: € 952.500,00 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 30.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% prezzo offerto
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Vittorio Veneto - Salve (Lecce)