Tribunale di Lecce

R.G.E. 499/17 - Vendita Telematica Sincrona Mista

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 12/07/2019
Orario vendita S.I.: 14.15


Professionista delegato:
Francesco Leone
Tel. 0832/364614
Cell. 335/8180873

Email: fr.leone@tin.it


Allegati:


Lotti

Lotto Unico - Fabbricato

Piena proprietà quota 1000/1000 di fabbricato ad uso residenza turistico alberghiera, sulla litoranea Torre dell’Orso-Sant’Andrea, in Viale dei Saraceni. Il complesso immobiliare è costituito da una serie di alloggi distribuiti al p.t. e p.1°, insistenti su un lotto di terreno completamente delimitato, con spazi esterni di pertinenza esclusiva, in parte ad uso parcheggio. Il cespite è con accesso diretto dalla pubblica via a mezzo di un cancello carrabile e pedonale in ferro, con l'area adibita a parcheggio immediatamente prospiciente. Il complesso immobiliare è invece costituito da una serie di 4 fabbricati, con aree scoperte pavimentate interne, che vede, al p.t., un tot. di 18 alloggi, ed al 1°p. un tot. di 10 alloggi; ciascuna unità immobiliare è costituita dai vani abitabili (da un minimo di 1 ad un massimo di 3) oltre al vano wc e ad un piccolo scoperto di pertinenza esclusiva dell'alloggio, con altezza interna utile netta di m. 2,80. Gli alloggi sviluppano una sup. coperta lorda tot. di ca mq. 850 al p.t. e di ca mq. 470 al 1°p., oltre agli scoperti esterni al p.t., in parte pavimentati ed in parte condotti a giardino, oltre ancora all'area a parcheggio con sup. lorda di ca mq. 3.000; al 1°p. ulteriori mq. 490 ca di sup. calpestabile, destinata in parte a camminamenti esterni ed in parte a scoperti di pertinenza delle unità immobiliari. Completa il compendio immobiliare pignorato una porzione di terreno prospiciente il complesso immobiliare ma in posizione distaccata, in quanto la pubblica via separa i 2 cespiti immobiliari. Attualmente il lotto di terreno è intercluso negli spazi scoperti di pertinenza di un fabbricato ad uso attività ricettiva, non oggetto della procedura, ed è condotto a giardino con attrezzature rimovibili in legno ed acciaio legno, con orografia pianeggiante. Il terreno è stato oggetto, insieme ad altre consistenze, del permesso di costruire n. 91/04 del 22.06.04 per la realizzazione di alcune camere per disabili annesse all'anzidetto fabbricato ad uso attività ricettiva, non oggetto della procedura, per cui si specifica che tale sup. di proprietà non deve essere considerata con la piena espressione di volumetria disponibile poichè ad oggi, resta una possibilità edificatoria ridotta, da rapportare alla volumetria complessiva disponibile ed utilizzata dall'intero comparto, e pertanto al momento non quantificabile. NCEU fgl. 62, p.lla 27 sub 36, ctg. D/2, rendita € 10.300,00 derivante da variazione nel classamento del 03.03.15 prot. n. le0043808 in atti dal 03.03.15 (n. 10527.1/2015); fgl. 62, p.lla 726, ctg. F/1, consistenza 1640 mq., derivante da variazione del 08.04.08 prot. n. le0135025 in atti dal 08.04.08 si conferma F/1 aerea urbana (n. 6170.1/2008) già identificato al fgl. 62, p.lla 726 (NCT), qualità/cl. ente urbano, derivante da frazionamento del 19.02.07 prot. n. Le0051697 in atti dal 19.02.07 (n. 51697.1/2007). Alla data del sopralluogo del CTU incaricato l'immobile risultava occupato con contratto di affitto tipo 9 anni rinnovabili, stipulato il 26.03.13, con scadenza il 31.12.22, trascritto il 15.04.13 a Lecce ai nn. 11362/8610. Il contratto è stato stipulato in data antecedente il pignoramento e comprende anche la locazione di altri immobili non oggetto della presente procedura esecutiva. Al riguardo si evidenzia che è stata depositata intimazione allo sfratto per morosità, contro il conduttore, al fine per avere il rilascio immediato del compendio per il quale è fissata udienza dinanzi al Giudice designato ai sensi dell’art. 168 cpc per il giorno 08.07.19. Si evidenzia, inoltre, come disposto dal G.E. in data 10.05.19, la pendenza di un giudizio dinanzi al Tribunale di Lecce, al fine di accertare il diritto di servitù di passaggio pedonale, in capo a soggetto terzo intervenuto, sul fondo identificato nel NCEU al fgl. 62, p.lla 27 sub 36 con sup. di mq 1.199,44, che si sviluppa secondo quanto riportato dalla parte ricorrente, con un fronte per ca 14,92 m. sulla Via Saraceni, per m. 75,90 lungo il confine con la p.lla 519 fino a Largo dei Califfi. Conformità edilizia-urbanistica e catastale: nessuna difformità. Si rimanda ad ogni modo integralmente ai contenuti dell’elaborato peritale del CTU che ha evidenziato: che rispetto al progetto architettonico approvato non è presente l'angolo cottura all'interno dei singoli alloggi; che i vari allacciamenti tecnologici (elettrico, idrico ecc.) sono derivati da un fabbricato di maggior consistenza, non oggetto della procedura esecutiva, e pertanto si dovrà provvedere al distacco delle varie utenze con adeguamento degl'impianti; che andrà adeguata la struttura per il rispetto dei requisiti previsti dalla legge 11/99 ricavando i necessari spazi ad uso comune (ad esempio bar, hall, camere per disabili ecc.) dalle sup. attualmente disponibili ed a mezzo di un permesso di costruire a firma di un tecnico abilitato. P.E.: permesso di costruire n. 7/06, per lavori di progetto di ampliamento e completamento del complesso turistico ricettivo, presentata il 28.10.99 con il n. 13543 di prot., rilasciata il 16.01.06; permesso di costruire n. 19/08, per lavori di variante in corso d'opera inerente i fabbricati autorizzati con permesso di costruire n. 7-2006 del 16.01.06 relativo all'ampliamento e completamento del complesso turistico ricettivo, presentata il 20.12.06 con il n. 20341 di prot., rilasciata il 04.02.08. Agibilità n. 70/2014 del 22.10.14 con il n. 6973 di prot.

I beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell’esperto Ing. Francesco Carmine Palumbo del 04.01.19 che deve essere consultata dal presentatore dell’offerta ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore: Gruppo Edicom Rete Di Imprese

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, Aula n. 22, piano seminterrato

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito:  http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 1.487.500,00
Prezzo base ridotto: € 1.115.625,00 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 5.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 10% del prezzo offerto
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Viale dei Saraceni - Melendugno (Lecce)