Tribunale di Lecce

R.G.E. 514/18 - Vendita Telematica Asincrona

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I./C.I.
Data vendita S.I.: 04/06/2021
Orario vendita S.I.: 09.30
Data vendita C.I.: 11/06/2021
Orario vendita C.I.: 09.30


Professionista delegato:
Giovanni Santoro
Tel. 0832/099232
Cell. 320/7910403

Email: giovanni.santoro1@gmail.com


Allegati:


Lotti

Lotto 1 - Laboratorio artigianale

Piena proprietà quota 1000/1000 di laboratorio per arti e mestieri, in Via Prov.le per Corigliano km 1, posto al p.t. e sviluppa una sup. reale lorda di mq. 3.085. L'altezza utile interna è di m. 3,10 ca per la parte adibita ad uffici, m. 7 ca per officina, m. 4,10 per deposito fabbro, m. 2,8 ca per ammezzato, m. 4,40 ca deposito 1, m. 2,20 ca per deposito 2 e m. 4,20 ca per tutto il resto falegnameria. NCEU fgl. 5, p.lla 378 sub 1, ctg. C/3, cl. 2, mq. 1.157, sup. catastale mq. 1.178, p.t., rendita € 1.852,38. Conformità urbanistica-edilizia: dalla documentazione e dalla ricerca eseguita presso gli uffici tecnico-amministrativi del Comune di Castrignano dei Greci si è accertato che il fabbricato è difforme rispetto a quanto autorizzato. Le difformità, realizzate in assenza e/o in difformità al titolo abilitativo rilasciato, comprendono un aumento della sup., la variazione di prospetti ed una diversa distribuzione interna. In particolare le difformità riguardano: la realizzazione, del deposito 1 posto in aderenza al prospetto Est e di ulteriore deposito 2 in aderenza al confine lato Est con conseguente aumento di sup. e cubatura; variazione di prospetti per la realizzazione dei depositi di cui prima, della struttura-ingresso con infisso esterno oltre a diversa disposizione di aperture sui prospetti; diversa distribuzione planimetrica con e per la realizzazione di deposito e sovrastante ammezzato nella zona officina fabbro. Dalla ricerca eseguita presso il Comune di Castrignano dei Greci, oltre a quanto sopra riportato, non risultano sui beni in procedura, richieste di ulteriore sanatoria, condoni e/o autorizzazione equivalenti. Tali difformità, per tecnica costruttiva, per caratteristiche dei materiali e vetustà, non consentono di rilevare la data certa della loro realizzazione. Ad ogni modo, le difformità riscontrate sui beni, per tipologia e nella loro attuale consistenza, potranno essere oggetto di nuova istanza di permesso in sanatoria, ai sensi dell'art. 36 T.U. e ss.ve m.i. finalizzata a ottenere la regolarizzazione della sup. nei limiti del 40% della sup. coperta, demolendo parte del deposito 1 e deposito 2, come indicato in rilievo planimetrico e anche la regolarizzazione delle ulteriori difformità prima descritte. Le irregolarità sono regolarizzabili tramite: permesso di costruire in sanatoria o titolo equivalente. Versamento degli oneri concessori e di segreteria, relativi al rilascio del condono edilizio, e costi tecnici ed amministrativi, ai fini di P.d.C in sanatoria per la regolarizzazione delle difformità riscontrate: € 6.000,00. Conformità catastale: le difformità catastali rilevate in fase di sopralluogo, rispetto al progetto autorizzato con la attuale planimetria catastale, riguardano la realizzazione di una diversa distribuzione planimetria, sup. e variazione di prospetti. Tali difformità, previa regolarizzazione urbanistica, dovranno essere regolarizzate anche sul piano catastale. Le irregolarità sono regolarizzabili tramite: Pregeo e Docfa: ampliamento e diversa distribuzione: Pregeo e Docfa per ampliamento e diversa distribuzione interna: € 1.800,00.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima del 28.10.19 che deve essere consultata dall’offerente ed alla quale si fa espresso rinvio, anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Zucchetti

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 278.967,02
Prezzo base ridotto: € 209.226,00 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 5.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 27.900,00
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Via Prov.le per Corigliano km 1 - Castrignano de' Greci (Lecce)


Lotto 2 - Fabbricato

Piena proprietà quota 1000/1000 di fabbricato in Via Prov.le per Corigliano d'Otranto km 1, posto al p.t. L'altezza utile interna è di m. 3,10 ca per la parte adibita ad uffici, m. 7 ca per officina, m. 4,10 per deposito fabbro, m. 2,8 ca per ammezzato, m. 4,40 ca deposito 1, m. 2,20 ca per deposito 2 e m. 4,20 ca per tutto il resto falegnameria. L'intero fabbricato è stato edificato nel 1990 Il numero di piani complessivi è 2 di cui 2 fuori terra. Il lotto in procedura è parte di un fabbricato ubicato su un lotto di terreno di mq. 3.063 ca ricadente in zona PIP. Il lotto è dotato di ingresso principale posto lungo la Prov.le per Corigliano ed uno di servizio retrostante con affaccio su via di Piano. Il corpo di fabbrica posto in posizione arretrata rispetto all'accesso principale è costituito nel suo intero da un fabbricato adibito a lavorazione e produzione artigianale al p.t. (sub 1) e da una abitazione al p.1°. Le 2 parti costituiscono 2 unità catastalmente distinte. La porzione di fabbricato, di cui alla presente procedura esecutiva, riguarda il fabbricato posto al p.t. (sub 1), pertanto l'accesso all'unità adibita a residenza, esclusa dalla presente procedura, dovrà evidentemente essere garantito attraverso l'ingresso principale posto sulla via Prov.le per Corigliano. In particolare il locale artigianale al p.t. nella sua attuale consistenza è costituito da ingresso, 3 uffici, ripostiglio, servizi igienici, falegnameria, deposito legname, officina fabbro, deposito fabbro, deposito ammezzato fabbro, locale verniciatura, deposito 1, deposito 2, vano centrale idrica, vano tecnico. Si sottolinea che la porzione relativa a deposito 1, deposito 2 e parte antistante l'ingresso costituiscono difformità rispetto alla sup. autorizzata. NCEU fgl. 5, p.lla 378 sub 1, ctg. C/3, cl. 2, consistenza mq. 1.157, sup. catastale mq. 1.178, p.t., rendita € 1852,38.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima del 28.10.19 che deve essere consultata dall’offerente ed alla quale si fa espresso rinvio, anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene.

• Asta Telematica Asincrona

• Gestore: Zucchetti

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 1.330.963,73
Prezzo base ridotto: € 998.223,00 (offerta minima di partecipazione)
Rilancio minimo: € 10.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 133.100,00
Spese: € -

Immagini allegate

Indirizzo: Via Prov.le per Corigliano d'Otranto km 1 - Castrignano de' Greci (Lecce)