Tribunale di Lecce

R.G.E. 67/07 + 548/07

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 29/10/2021
Orario vendita S.I.: 11.00


Professionista delegato:
Andrea Perrone
Tel. 0832/520847
Cell. -

Email: perroneand@libero.it


Allegati:


Lotti

Lotto 3 - Altro

A) Piena proprietà quota 1/1 di frantoio oleario Via Vicinale Spongano-Castro. Composto da: piano seminterrato: unico ambiente di forma rettangolare utilizzato come “frantoio oleario” di altezza 4 m.,  locale accettazione, bagno e antibagno di altezza 3,30 m. interni tutto per una sup. di ca 300 mq., contornato da tettoia perimetrale di sup. 90 mq. ca, bagno e spogliatoio personale esterni di altezza 2,75 m. e sup. di ca 10 mq., lateralmente una tettoia in metallo, retrostante una centrale termica di ca 16 mq. e altezza 4 m., si accede da scivolo di manovra. L’immobile sviluppa una sup. lorda compl. di ca mq. 430. L’edificio è stato costruito nell’anno 2000 ed è composto da 2 piani fuori terra. L'unità immobiliare ha un'altezza interna di ca 4 m. NCEU fgl. 6, p.lla 495 sub 1, ctg. D/1, rendita € 2.504,82 p.S1. B) Piena proprietà quota 1/1 di porzione di stradone di ingresso siti alla via Vicinale Spongano-Castro. Composto da porzione iniziale di stradone di ingresso al complesso industriale. La porzione iniziale di stradone di ingresso al complesso industriale sviluppa una sup. lorda di 54 mq. NCT fgl. 6, p.lla 393, seminativo cl. 3, are 0,54 - R.D. € 0,24, R.A. 0,22. C) Piena proprietà quota 1/1 di terreno agricolo in via Vicinale Spongano-Castro. Terreno agricolo, sup. catastale 500 mq. NCT fg.l 6, p.lla 493, seminativo cl. 4, are 5 - R.D. € 1,03 R.A. 1,29. L’immobile fa parte di un complesso industriale di sup. di ca 5.100 mq., costituito anche da 2 appartamenti contigui e speculari collocati entrambi superiormente all’immobile a), da un capannone industriale adibito a stabilimento vinicolo con locali vendita, miniappartamento e garage,  spazio di pertinenza comune per la manovra veicoli, delimitato da cancello metallico e da muro perimetrale periferico. Sulla p.lla 393 facente parte del presente lotto e in parte destinata ad ampliamento sede stradale, si dovrà costituire una servitù di passaggio in favore del presente lotto e dei lotti 1-2-4 perché interclusi alla pubblica viabilità. P.E.: C.E. n. 16/2000 per lavori di costruzione di un frantoio oleareo a piano seminterrato e annessa unità abitativa ed uffici a p.1° (in deroga L.R. n. 3 del 20.01.98 art. 6). La zona in esame è tipizzata dal vigente P.d.F. del comune di Spongano come: zona E/2 “con destinazione a scopi agricoli” i terreni non ricadono in area soggetta a piano urbanistico particolareggiato, comunque denominato.

L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 cpc. Si richiama l’attenzione sulle difformità urbanistiche-edilizie rilevate dal perito e riportate nella relazione di stima in atti, per le quali l’aggiudicatario potrà richiedere la regolarizzazione entro 120 gg. dalla notifica del decreto di trasferimento, con oneri a proprio carico e sempre che ricorrano tutti i presupposti di Legge. I predetti beni sono meglio descritti nelle relazioni di stima a firma dell’Ing. Salvatore Giannuzzi del 16.03.2009 (lotti nn.5 e 6) e del 20.11.2012 (lotti nn. 1-2-3-4-7) che devono essere assolutamente consultate dall’offerente e alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Offerta con bonifico tramite pec. Clicca qui per i dettagli.

Prezzo base: € 52.948,61
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 15.000,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Vicinale Spongano-Castro - Spongano (Lecce)


Lotto 4 - Capannone

A) Piena proprietà quota 1/1 di capannone industriale adibito a stabilimento vinicolo con porzione di locali vendita e deposito Via Vicinale Spongano-Castro. Composto da: p.t.: ambiente opificio di forma rettangolare utilizzato come “stabilimento vinicolo” di altezza pari a 5 m., sui lati est ed ovest, rispettivamente 8 vasche-deposito mosto seminterrate con superiormente 8 vasche-fermentazione per uve lavorate ognuna di portata di 650 hl.  e 5 vasche-deposito mosto seminterrate con superiormente rialzate 5 vasche-fermentazione per uve lavorate  ognuna di portata di 25 hl., lungo il lato sud  porzione di locale ufficio, ripostiglio, porzione di disimpegno di altezza 3,30 m. interni, porzione di ammezzato collocato superiormente con una sup. di ca 15 mq. di altezza 1,50 m., porzione di locale deposito con angolo imbottigliamento  (parte integrante con la porzione il locale facente parte dell’immobile b) scala a rampa singola di collegamento alla porzione di locale deposito posto al piano seminterrato;  adiacente lungo il  lato nord esternamente una pigiatrice uve con vasca di mandata collocata in parte coperta da sbalzo in c.a. di ca 10 mq. e da tettoia in lamiera zincata, autorimessa priva di infissi di 65 mq., piazzale esterno in parte asfaltato e in parte pavimentato in battuto di cemento. Piano seminterrato: porzione di un unico ambiente di ca 30 mq. utilizzato come deposito (parte integrante con la porzione il locale facente parte dell’immobile b). L’immobile sviluppa una sup. lorda compl. di ca mq. 300. L’edificio è stato costruito nell’anno 1992 ed è composto da 2 piani fuori terra. L'unità immobiliare a) ha un'altezza interna variabile che va dai 3 m. ai 5 m. NCEU fgl. 6, p.lla 392, ctg. D/1, rendita € 3.847,60 p.t.-S1. B) Piena proprietà quota 2/3 di porzione di locali vendita e deposito via Vicinale Spongano-Castro. Composto da: p.t.: porzione lungo il lato sud, di un locale ufficio (in comunicazione con il locale sala d’attesa facente parte dell’immobile c), piccola porzione di disimpegno, bagno di altezza 3,30 m. interni, ammezzato collocato superiormente con una sup. di ca 15 mq. di altezza 1,50 m., porzione di locale deposito con angolo imbottigliamento (parte integrante con la porzione il locale facente parte dell’immobile a), piazzale esterno in parte asfaltato e in parte pavimentato in battuto di cemento. Piano seminterrato: porzione di unico ambiente di ca 50 mq. utilizzato come deposito (parte integrante con la porzione il locale facente parte dell’immobile a) e avente accesso da rampa carrabile asfaltata retrostante. L’immobile sviluppa una sup. lorda compl. di ca mq. 50. NCEU fgl. 6, p.lla 395 graffato 396, ctg. D/1, rendita € 929,62 p.t.-S1. C) Piena proprietà quota 2/3 di locali vendita con miniappartamento retrostante via Vicinale Spongano-Castro. Composto da: p.t.: unico ambiente adibito alla vendita, con accesso sul lato est e comunicante con il locale vendita dell’immobile a), sala d’attesa con accesso sul lato est e comunicante con il locale ufficio dell’immobile a), 2 antibagni e 2 bagni di sup. di ca 90 mq.; ambiente mini-appartamento collocato sul lato ovest con accesso da tale lato formato da ingresso-cucina, disimpegno, letto, bagno  e scoperto recintato con accesso da cancello metallico di sup. di ca 25 mq.; l’immobile sviluppa una sup. lorda compl. di ca mq. 115. L’immobile non risulta censito catastalmente. D) Piena proprietà quota 2/3 di piazzale esterno comprensivo di torrino per serbatoio d’acqua retrostante il  mini-appartamento di cui all’immobile c) sito in via Vicinale Spongano - Castro. Composto da: piazzale esterno retrostante il mini-appartamento di cui all’immobile b), parte asfaltato e in parte pavimentato in battuto di cemento con un serbatoio d’acqua  pensile  in c.a. collocato a ca 10 m. sul lato sud di capacità di ca 10 mc. con sup. di ca 12 mq. ed altezza 5 m. Il piazzale sviluppa una sup. lorda compl. di ca 615 mq. NCT fgl. 6, p.lla 394, ficheto cl. 4, are 7,43, R.D. € 2,30, R.A. 2,11. E) Piena proprietà quota 1/1 di porzione di piazzale esterno laterale via Vicinale Spongano-Castro. Composto da: porzione piazzale esterno laterale pavimentato in battuto di cemento. Il piazzale sviluppa una sup. lorda compl. di ca 150 mq. NCT fgl. 6, p.lla 147, ficheto cl. 3, are 1,50, R.D. € 0,54, R.A. 0,39.  Gli immobili a), b), c), d) ed e), fanno parte di un complesso industriale di sup. di ca 5.100 mq., costituito anche da 2  appartamenti contigui e speculari  collocati entrambi superiormente ad un opificio adibito a frantoio oleario in parte sottoposto al piano di campagna, spazio di pertinenza comune per la manovra veicoli, delimitato da cancello metallico e da muro perimetrale periferico. Sulla p.lla 392 facente parte del presente lotto, si dovrà costituire una servitù di passaggio in favore dei lotti 1-2 perché interclusi alla pubblica viabilità. Sulla p.lla 393 facente parte del lotto 3 e in parte destinata ad ampliamento sede stradale, si dovrà costituire una servitù di passaggio in favore del presente lotto e dei lotti 1-2 perché interclusi alla pubblica viabilità. Difformità riscontrate: per l’immobile c): la costruzione nella componente mini-appartamento è da ritenersi abusiva ma regolarizzabile in quanto è stata presentata, in data 24.03.06, c/o lo sportello unico delle imprese del Comune di Spongano la richiesta per il permesso all’ampliamento degli stabilimenti ad uso opificio vinicolo ed oleario, esaminata con parere sfavorevole in data 07.20.06. e richiesta di integrazione. Il garage è abusivo - regolarizzabile mediante presentazione di un nuovo progetto architettonico e richiesta di nuova C.E. in Sanatoria ai sensi dell’ art. 36 del Testo Unico dell’Edilizia, approvato con DDL 380/2001. P.E.: C.E. n. 12/92 per lavori di costruzione ad uso opificio per la lavorazione e trasformazione uve. Agibilità n. 03/1993 per lavori di costruzione ad uso opificio per la lavorazione e trasformazione uve e n. 6 vani (uff. wc. dep.). La zona in esame è tipizzata dal vigente P.d.F. del comune di Spongano come: zona E/2 “con destinazione a scopi agricoli” i terreni non ricadono in area soggetta a piano urbanistico particolareggiato, comunque denominato.

L’offerta non inferiore di oltre 1/4 del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 cpc. Si richiama l’attenzione sulle difformità urbanistiche-edilizie rilevate dal perito e riportate nella relazione di stima in atti, per le quali l’aggiudicatario potrà richiedere la regolarizzazione entro 120 gg. dalla notifica del decreto di trasferimento, con oneri a proprio carico e sempre che ricorrano tutti i presupposti di Legge. I predetti beni sono meglio descritti nelle relazioni di stima a firma dell’Ing. Salvatore Giannuzzi del 16.03.2009 (lotti nn.5 e 6) e del 20.11.2012 (lotti nn. 1-2-3-4-7) che devono essere assolutamente consultate dall’offerente e alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Offerta con bonifico tramite pec. Clicca qui per i dettagli.

 

Prezzo base: € 53.749,52
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 1.000,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 15.500,00
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Vicinale Spongano-Castro - Spongano (Lecce)