Tribunale di Lecce

R.G.E. 687/17 - Vendita Telematica Sincrona Mista

Dati annuncio

Tipologia di vendita: S.I.
Data vendita S.I.: 08/04/2020
Orario vendita S.I.: 16.30


Professionista delegato:
Eleonora Monteforte
Tel. -
Cell. 339/6050760

Email: elemonteforte@gmail.com


Allegati:


Lotti

Lotto Unico - Villetta a schiera

Piena proprietà quota 1000/1000 di villetta a schiera centrale in Via Ancona n. 51. Costruita nel 2005. Il fabbricato si sviluppa su 4 piani: 1 seminterrato e 3 fuori terra. NCEU fgl. 8, p.lla 1060 sub 2, ctg. A/2, consistenza 10,5 vani, rendita € 650,74; fgl. 8, p.lla 1060 sub 1, ctg. C/6, consistenza 46 mq., rendita € 85,53. Conformità edilizia: sono state rilevate le seguenti difformità: da quanto è stato consegnato dall’ufficio tecnico nella persona del Geom. Calasso, permesso di costruire n. 42/2005, relazione tecnica illustrativa progetto in tavola unica, è stato riscontrato sui luoghi che nel progetto approvato il piano seminterrato è costituito da 2 aree distinte e separate, la taverna e il garage. Al momento del sopralluogo la muratura di separazione è assente per una lunghezza pari a ca 2,88 m. Nella taverna è presente in progetto un vano wc posto in posizione frontale al vano scala, dislocato invece in un’area perimetrata da muratura a destra del vano scala. In conseguenza di ciò la muratura di perimetrazione del vano wc non è stata realizzata. Lo stato di fatto del p.t. presenta lievi difformità già a partire dagli spazi esterni di accesso su Via Ancona. Tali difformità riguardano le scale di accesso e le aiuole. L’apertura che collega il soggiorno alla cucina risulta traslata verso il vano scala interno rispetto al progetto approvato. Il vano cucina occupa una sup. maggiore rispetto al progetto approvato in quanto non è stato realizzato il muro di separazione per la creazione del wc progettato. Quest’ultimo trova posizione su una porzione di veranda esterna, chiusa con tamponamenti murari. Inoltre è stata realizzata un’apertura finestrata tra la porta finestra e il vano wc. Proseguendo all’esterno sul prospetto posteriore, si riscontra difformità rispetto al progetto approvato nelle scale che conducono dalla veranda allo scoperto di pertinenza. Si riscontrano difformità nel disimpegno e nel bagno a livello delle murature di separazione; inoltre il vano wc è diventato lavanderia e il ripostiglio è diventato wc. Al p.2° è stata realizzata una mansarda di 24,5 mq. al posto di quella prevista in progetto di 7,7 mq. Le difformità sono regolarizzabili mediante: presentazione di nuovo progetto. L’immobile risulta non conforme, ma regolarizzabile. Costi di regolarizzazione: presentazione di nuovo progetto: € 1.500,00; collaudo: € 800,00; agibilità: € 1.400,00. Conformità urbanistica: l’immobile risulta conforme a meno di volumi realizzati oltre quelli autorizzati con permesso di costruire. Tali risultano il vano wc realizzato sulla porzione di veranda posta nel prospetto su Via Foggia per una sup. di 8 mq., e per la mansarda realizzata al p.2° per ca 22 mq. oltre i 7,7 mq. autorizzati. Le difformità sono regolarizzabili mediante: presentazione di nuovo progetto in sanatoria e pagamento di relative sanzioni e oneri. La volumetria approvata in progetto è pari a ca 596,40 mc. a fronte di ca 706,80 mc. ammissibili. Le opere realizzate in difformità esprimono volumetria per ca 87 mc. L’immobile risulta non conforme, ma regolarizzabile. Costi di regolarizzazione: € 5.500,00. Conformità catastale: sono state rilevate le seguenti difformità: da quanto emerso dall’ufficio territoriale del catasto di Lecce risulta che al piano seminterrato una modifica della posizione del vano wc, conforme allo stato di fatto ma difforme dallo stato di progetto; p.t.: risulta conforme allo stato di fatto a meno della presenza non riportata delle aiuole, della porta finestra che dalla cucina dà sulla veranda. È conseguentemente difforme dalle previsioni di progetto per quanto già riportato come difformità edilizia. Le difformità sono regolarizzabili mediante presentazione di nuovo docfa a seguito della regolarizzazione urbanistico-edilizia. L’immobile risulta non conforme, ma regolarizzabile. Costi di regolarizzazione: € 1.200,00. P.E.: permesso di costruire n. 93/05 presentata il 06.06.05 con il n. prot. 3642, rilasciata il 29.06.05 con il n. 42 di prot., agibilità non ancora rilasciata.

I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima del 14.12.18 che deve essere consultata dall’offerente ed alla quale si fa espresso rinvio, anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene.

Agli effetti del D.M. 22/01/2008 n. 37 e del D. Lgs. 192/2005, l’aggiudicatario, dichiarandosi edotto sui contenuti dell’ordinanza di vendita e sulle descrizioni indicate nell’elaborato peritale in ordine agli impianti, dispenserà esplicitamente la procedura esecutiva dal produrre sia la certificazione relativa alla conformità degli stessi alle norme sulla sicurezza che la certificazione/attestato di qualificazione energetica, manifestando di voler assumere direttamente tali incombenze.

Ai sensi dell’art. 2, comma 7, del D.M. 15/10/2015 n. 227, sono poste a carico dell’aggiudicatario o dell’assegnatario la metà del compenso del professionista delegato relativo alla fase di trasferimento della proprietà nonchè le relative spese generali (oltre agli oneri fiscali derivanti dalla vendita ed alle spese effettivamente sostenute per l’esecuzione delle formalità di trascrizione e voltura catastale).

• Asta Telematica Sincrona Mista

• Gestore: Oxanet.it Spa

• La vendita si terrà in modalità sincrona mista c/o il Tribunale di Lecce in Via Brenta, aula 22, piano seminterrato.

• Modalità di presentazione delle offerte e partecipazione all’asta telematica sul sito: http://venditepubbliche.giustizia.it

Prezzo base: € 114.495,00
Prezzo base ridotto: € -
Rilancio minimo: € 1.500,00
Prezzo di stima: € -
Cauzione: € 11.449,50
Spese: € -

Il lotto non ha immagini allegate

Indirizzo: Via Ancona n. 51 - Calimera (Lecce)